Sabato, 24 Luglio 2021
Cronaca

Incidente di San Leo nel punto più buio. Pm al lavoro tra rilievi e testimonianze

Il punto più buio della regionale 69 tra San Leo e Pratantico alla periferia della città di Arezzo è lo scenario dove si è consumata la tragedia di sabato sera. Sul ciglio della strada, investito da un autobus di linea è morto Argante Sinatti...

mortale san leo 2

Il punto più buio della regionale 69 tra San Leo e Pratantico alla periferia della città di Arezzo è lo scenario dove si è consumata la tragedia di sabato sera. Sul ciglio della strada, investito da un autobus di linea è morto Argante Sinatti, pensionato di 70 anni che rientrava a casa a bordo della sua jeep e che si era fermato perché aveva visto un capriolo investito lungo la strada. Come e perché non è ancora del tutto chiaro, ma era sceso e lo stava spostando quando c'è stato l'impatto con l'autobus Tiemme.

Per i rilievi dell'incidente sul posto hanno operato i vigili urbani di Arezzo e lo stesso comandante Cino Augusto Cecchini si era portato subito sul posto:

"Stiamo ricostruendo la dinamica anche grazie alle testimonianze di chi, seppure nel buio, era presente all'accaduto, non solo l'autista, ma anche delle altre auto che stavano transitando e che si sono fermate."

Tutti i dati dovranno essere incrociati per fare chiarezza, per capire le cause dell'incidente. Nelle prossime ore la prima informativa sarà depositata nel tavolo del pm di turno Julia Maggiore che deciderà come procedere. L'autista, al lavoro da più di 30 anni, sotto choc per l'accaduto è stato portato al pronto soccorso, il mezzo è ancora sotto sequestrato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incidente di San Leo nel punto più buio. Pm al lavoro tra rilievi e testimonianze

ArezzoNotizie è in caricamento