Giovedì, 24 Giugno 2021
Cronaca

Da poco in pensione dopo una vita di lavoro. Laterina in lutto per la morte di Brizi

L'incidente mentre era in sella alla sua bicicletta

La bici era la sua passione e sulla bici ha trovato la morte improvvisa. Aveva solo 58 anni Giovanni Brizi, era andato in pensione da poco dopo aver trascorso la sua vita lavorativa nell'azienda orafa del fratello. Abitava a Laterina, il paese dove velocemente si è diffusa la notizia e dove adesso tutti sono sconcertati.

Giovanni stava pedalando nella statale, tra San Giustino Valdarno e Loro Ciuffenna quando, all'altezza di Podere di Baccano, ha incrociato un'auto in sorpasso che procedeva in direzione opposta e lo ha travolto. Possibile che sia stato un raggio di sole a togliere visibilità per un attimo al conducente, che si è fermato immediatamente, ha chiamato i soccorsi. Per lui, un uomo di mezza età, si configura il reato di omicidio stradale anche se dovranno essere tutti gli accertamenti a stabilire la gravità della sua posizione. Le cause della morte sono chiare, ma nelle prossime ore nel corpo di Brizi sarà comunque compiuta una ricognizione cadaverica.

L'incidente è avvenuto questa mattina intorno alle 8:30. Le sirene dell'emergenza si sono accese subito, sul posto sono arrivate un'ambulanza, un'automedica e anche il Pegaso si è alzato in volo, pronto a trasportare il ferito d'urgenza. Purtroppo è ripartito vuoto, Giovanni Brizi, sbalzato dalla bici è finito nel fossato laterale alla strada ed è spirato poco dopo. I sanitari non hanno potuto fare nulla per salvarlo. Lascia la moglie e due figli. Sul posto sono intervenuti i carabinieri per ricostruire la dinamica.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da poco in pensione dopo una vita di lavoro. Laterina in lutto per la morte di Brizi

ArezzoNotizie è in caricamento