Vasto incendio alla Raetech di Foiano: nube nera e danni, ma nessun intossicato

di Nicola Brandini Dopo la paura di stamattina, il peggio sembra essere passato alla Raetech di Foiano. Si stanno ultimando le ultime operazioni di spegnimento dell'incendio da parte dei vigili del fuoco. Inoltre i proprietari della fabbrica...

raetek14

di Nicola Brandini

Dopo la paura di stamattina, il peggio sembra essere passato alla Raetech di Foiano. Si stanno ultimando le ultime operazioni di spegnimento dell'incendio da parte dei vigili del fuoco. Inoltre i proprietari della fabbrica hanno fatto sapere che l'edificio è stato costruito nel 2005, quindi viene esclusa la presenza di materiali contenenti amianto nelle strutture. "L'incendio può comunque aver provocato la dispersione di frammenti di materiali plastici interessati alla combustione - si legge in una nota del Comune di Foiano - la rimozione di tali frammenti non provoca pericolo per la salute umana, pertanto possono essere raccolti con guanti protettivi monouso, inseriti in un comune sacchetto di plastica per la raccolta dei rifiuti e conferiti presso la postazione di raccolta allestita presso il magazzino comunale di via Dante Alighieri". Domattina alle 9 è in programma un tavolo tecnico in Comune per valutare la necessità di ulteriori provvedimenti a tutela della salute pubblica.

La cronaca della giornata

Il vasto incendio divampato all'interno della Raetech, azienda specializzata nello smaltimento di rifiuti tecnologici con sede tra Cesa e Foiano, ha spaventato per tutta la mattinata i residenti del Comune di Foiano e dintorni. Un altro rogo di grosse dimensioni in zona dopo quello partito dalla ex Tab ad aprile. Oggi diverse squadre dei vigili del fuoco sono state impegnate per domare le fiamme divampate all'interno della ditta, ma ciò che ha preoccupato di più i residenti è stata la grossa nube di fumo nero. Il comando provinciale dei Vigili del fuoco ha comunicato da pochi minuti che le operazioni di spegnimento sono giunte alla fase conclusiva. Lo stabilimento, inoltre,

L'assessore del Comune di Foiano Alice Gervasi - attraverso un post su Facebook - aveva invitato tutta la cittadinanza a non creare falsi allarmismi. "La Raetech - scriveva Gervasi - smaltisce Raee, cioè apparecchiature elettriche ed elettroniche. Il tetto non è in amianto e il capannone che è bruciato non conteneva materiali pericolosi. Il capannone incendiato - continua Gervasi - è semi vuoto, in quanto il materiale oggetto di lavorazione e smaltimento dell'azienda è stoccato in altro capannone. L'incendio adesso è spento, inutile diffondere allarmismi impropri". All'interno del capannone coinvolto nell'incendio - hanno fatto sapere i proprietari - non ci sarebbero stati rifiuti pericolosi, ma solo rifiuti speciali non pericolosi.

Quando l'allarme è stato diramato - stamattina intorno alle 8 - all'interno del fabbricato erano presenti alcuni operai che fortunatamente si sono precipitati subito fuori. La Asl, con una nota di poco fa, ha fatto sapere che "nessuno è rimasto ferito o intossicato nell'incendio della Raetech. I primi ad intervenire - continua la nota - sono stati gli uomini del 118 che per fortuna si sono limitati a dare assistenza ai vigili del fuoco impegnati nelle operazioni".

La dinamica

L'incendio è iniziato mentre gli operai erano al lavoro: un corto circuito. E' andato a fuoco il motore del nastro trasportatore. Da qui, le fiamme si sono propagate rapidamente attraverso il nastro, fino ad interessare il tetto. Il fuoco ha poi iniziato a divorare la copertura dell'azienda.

Questa mattina alcuni comuni della Valdichiana avevano invitato i cittadini a rimanere all'interno delle proprie abitazioni tenendo porte e finestre chiuse in via cautelare.

Il Comune di Foiano: "Rimanete in casa, finestre chiuse"

La colonna di fumo nera che si è alzata era osservabile per chilometri. A Foiano della Chiana, poco dopo l'esplosione dell'incendio, i residenti hanno potuto avvertire intenso odore acre perché il vento soffiava il fumo in direzione sud. Questo l'annuncio del comune foianese in mattinata: "A seguito dell'incendio nello stabilimento Raetech srl, in via di Arezzo, l'amministrazione comunale informa la popolazione che a scopo cautelativo è opportuno rimanere all'interno delle proprie abitazioni tenendo porte e finestre chiuse fino a completo monitoraggio della situazione ambientale".

Il Comune di Cortona: "Non si riscontrano problematiche nel territorio cortonese"

A seguito dell'incendio presso stabilimento Raetech srl, in via di Arezzo, nel comune di Foiano della Chiana, l'Amministrazione Comunale, questa mattina, ha informato i cittadini sulle verifiche effettuate insieme ad Asl e Polizia Muncipale e se ci fossero zone interessate del Comune di Cortona. In tutto il territorio cortonese non si sono riscontrate problematiche.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Anche nel Comune di Castiglion Fiorentino non si sono riscontrate problematiche. In ogni modo il sindaco Agnelli aveva invitato la popolazione a tenere chiuse porte e finestre a scopo precauzionale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Studente precipita da 6 metri il primo giorno di scuola: è grave. Sequestrata l'area

  • Nomi, non tutti sono permessi: ecco quelli vietati dalla legge in Italia

  • Schianto frontale e strada chiusa: 4 feriti, di cui tre ragazzi. Grave una 42enne

  • Malore a scuola: docente trasferita a Siena in codice rosso

  • Tutti i sindaci di Arezzo dal 1946 ad oggi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento