rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Cronaca Castiglion Fiorentino

Incendio all'Isola d'Elba: aretini tra i volontari impegnati nello spegnimento e bonifica

Il rogo è divampato alle 3 di questa notte a Castacoli e, come fanno sapere dalla Regione, con uno sforzo importante delle numerose squadre di volontariato antincendio e degli operai forestali, è stato messo sotto controllo

Anche i volontari della Vab di Castiglion Fiorentino hanno preso parte alle operazioni di spegnimento del vasto incendio che, nella notte, ha devastato i boschi dell'Isola d'Elba. In tutto sono tre gli aretini che si sono messi a disposizione per dare supporto al personale della Regione Toscana, nonché al corpo dei vigili del fuoco, per le attività di contenimento delle fiamme.

Il rogo è divampato alle 3 di questa notte a Castacoli e, come fanno sapere dalla Regione, con uno sforzo importante delle numerose squadre di volontariato antincendio e degli operai forestali, è stato messo sotto controllo. Sono state "giuntate" diverse centinaia di metri di tubazioni per arrivare con molta fatica a spengere i 400 metri di fronte attivo di uno dei più vasti incendi scoppiati all'Isola d'Elba negli ultimi anni. In questo momento stanno operando 20 squadre di volontariato, oltre al direttore delle operazioni di spegnimento, l’assistente alle operazioni di spegnimento e due squadre di vigili del fuoco, giunti sull'isola con l' ultimo traghetto e un elicottero regionale sta effettuando diversi lanci di supporto alle operazioni, in particolare nella zona più impervia e difficilmente raggiungibile del fronte. "A terra - proseguono dalla Regione Toscana - inizia adesso il lavoro più faticoso fatto di molta manualità per realizzare una larga staccata con rastri e zappe fra la parte bruciata e la vegetazione e spengere ogni piccola brace che potrebbe fare ripartire le fiamme. Sono previste molte ore di impegno visto che le previsioni meteo parlano ancora di vento e bassa umidità condizioni ancora favorevoli alla propagazione del fuoco. Per questo si raccomanda di evitare gli abbruciamenti. Molti degli incendi di questi giorni sono dovuti a questo tipo di operazione agricola effettuata in previsione della raccolta olive e delle castagne".

L'intervento dei volontari de La Racchetta

Nella tarda serata, attorno alle ore 20, l'incendio è ripartito su più fronti sospinto dal forte vento, all'arrivo delle squadre inviate dalla terra ferma la situazione è risultata molto seria e preoccupante in quanto l'incendio in rapida espansione stava interessando una zona molto impervia ed inaccessibile minacciando alcune abitazioni. Sul posto sono accorsi anche i volontari della Racchetta di Arezzo, in prima linea per la difesa di un'abitazione e all'appezzamento di terra circostante dove si trovavano alcuni animali e dove era impossibile effettuare un'evacuazione. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incendio all'Isola d'Elba: aretini tra i volontari impegnati nello spegnimento e bonifica

ArezzoNotizie è in caricamento