Cronaca

In 8 dentro un locale del centro. Scoperti e multati, Ghinelli: "Non giochiamoci l'opportunità di ripartire"

Nonostante il lockdown il locale è stato aperto per fare entrare alcune persone che sono uscite di casa senza motivi impellenti

Immagine di repertorio

Otto amici in un locale del centro storico di Arezzo. Li hanno scoperti, in un'operazione congiunta, gli agenti della polizia municipale e della questura di Arezzo. Ieri sera durante i controlli hanno avvistato e quindi scoperto otto persone riunite all'interno di un locale del centro. Un comportamento che ha violato innanzitutto le regole di chiusura previste dal Decreto del presidente del consiglio dei ministri e le stesse norme di sicurezza previste in questo periodo di lockdown.

Il gestore ha aperto al gruppo di avventori in assoluta inadempienza. Gli avventori a loro volta sono usciti di casa senza avere comprovate necessità. I presenti sono stati tutti identificati e nei loro confronti scatteranno le sanzioni previste dal decreto legge numero 19 del 2020, firmato dal presidente della Repubblica il 25 marzo scorso.

Su questo fatto il sindaco Ghinelli ha commentato nel corso della conferenza stampa: "Una cosa spiacevole è successa ieri sera sul tardi sono state scoperte 8 persone a bere e a giocare a carte insieme in un bar e questo non è assolutamente permesso, si tratta di soggetti diversi che vivono in case diverse e per questo dopo essere stati intercettati sono stati multati. Spero che non si ripeta, perché adesso che abbiamo l'opportunità di ripartire con il lavoro non giochiamocela."

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In 8 dentro un locale del centro. Scoperti e multati, Ghinelli: "Non giochiamoci l'opportunità di ripartire"

ArezzoNotizie è in caricamento