Il babbo di Letizia: "Punito o no, ho perso i miei cari". Primo giorno in carcere per Danut

"Punito o impunito i miei cari non ce li ho più". C'è tanta disperazione nelle parole di Luca Fiacchini, padre di Letizia e marito di Mazanna Barbara Stepien entrambe rimaste uccise in uno schianto spaventoso che ha sconvolto l'intera Arezzo...

incidente_sanleo19

"Punito o impunito i miei cari non ce li ho più".

C'è tanta disperazione nelle parole di Luca Fiacchini, padre di Letizia e marito di Mazanna Barbara Stepien entrambe rimaste uccise in uno schianto spaventoso che ha sconvolto l'intera Arezzo. La breve dichiarazione è quella rilasciata dall'uomo ai microfoni di ArezzoTv che lo hanno raggiunto fuori dalla propria abitazione in via Morgagni.

Amarezza per quanto successo e nessuna intenzione di commentare pubblicamente l'accaduto: "spero che la giustizia faccia il suo corso ma per me le cose non cambieranno".

arresto1 Alexe Danut all'arrivo in carcere ad Arezzo

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In tanto il primo giorno in carcere per Alexe Danut, 40enne rumeno che ieri sera è stato arrestato dalla Polizia Municipale di Arezzo con l'accusa di duplice omicidio colposo aggravato dallo stato di ubriachezza, è passato.

Per lui domani si attende la conferma degli arresti che dovrebbe arrivare insieme al nulla osta per il dissequestro delle salme di Letizia e Mazanna. Domani sera la comunità di San Leo ha organizzato una fiaccolata nel luogo dell'incidente in memoria di Mazanna e Letizia. Un'iniziativa che ha come scopo quello di sensibilizzare l'amministrazione e le forze dell'ordine ad una maggiore presa di coscienza sul tema della sicurezza stradale. Completamente smentita la notizia che riportava di una lettera scritta da Danut e consegnata al direttore del carcere Paolo Basco.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Studente precipita da 6 metri il primo giorno di scuola: è grave. Sequestrata l'area

  • Nomi, non tutti sono permessi: ecco quelli vietati dalla legge in Italia

  • Schianto frontale e strada chiusa: 4 feriti, di cui tre ragazzi. Grave una 42enne

  • Malore a scuola: docente trasferita a Siena in codice rosso

  • Tutti i sindaci di Arezzo dal 1946 ad oggi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento