rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
Cronaca Cortona

Dissemina 3.600 dosi di droga tra la provincia di Arezzo e il Trasimeno

Un 55enne è stato condannato in via definitiva: avrebbe agevolato l'operato del fornitore

Un uomo, un perugino di 55 anni, è stato condannato in via definitiva alla pena di 1 anno di reclusione e ottomila euro di multa per il reato di possesso ai fini di spaccio di ingenti quantitativi di droga. Lo smercio sarebbe stato effettuato nella zona tra Castiglione del Lago e Cortona, con i reati passati alla competenza del Tribunale di Arezzo (con condanna in primo grado e in appello). lo riporta Perugiatoday.

La storia

All'imputato erano state ricondotte circa 600 grammi di hashish, ben 3.622 dosi occultate in diverse località tra l’Aretino e il comprensorio del Trasimeno. Secondo i giudici l'uomo avrebbe “agevolato l'attività di un grosso fornitore di droghe di varia natura e agito con astuzia, avendo egli suddiviso le sostanze ricevute, occultandole in luoghi diversi e distanti tra loro per renderne più sicura la custodia”.

Quanto alla collaborazione con gli investigatori, dopo l’arresto, il 55enne non sarebbe stato fondamentale, visto che non avrebbe “consentito di individuare il fornitore e, a causa della sua tardività” e non avrebbe “permesso di recuperare tutte le sostanze cedute”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dissemina 3.600 dosi di droga tra la provincia di Arezzo e il Trasimeno

ArezzoNotizie è in caricamento