Cronaca

L'hashish per Capodanno nascosto in una cassa acustica: minorenne nei guai

Dopo un controllo dell’abitazione, i militari hanno rinvenuto, nascosti all’interno di una cassa acustica, 20 grammi di hashish: lo stupefacente è stato sottoposto a sequestro

I carabinieri della stazione di Loro Ciuffenna, il giorno precedente la vigilia di Capodanno, hanno eseguito una perquisizione delegata dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale dei Minori di Firenze nell’abitazione di un giovane del luogo. Dopo un attento controllo dei locali dell’abitazione, i militari hanno rinvenuto, nascosti all’interno di una cassa acustica, 20 grammi di hashish: lo stupefacente è stato sottoposto a sequestro e verrà inviato al laboratorio analisi per un’indicazione sul quantitativo in dosi ricavabile.

Il giovane era emerso nell’ambito di un’attività d’indagine condotta nei mesi passati dai carabinieri, i quali si erano appostati nei pressi dello stadio comunale ed avevano scorto due giovani intenti a coltivare piante di marijuana: i due, inizialmente inseguiti a piedi e datisi alla fuga, erano stati in seguito identificati e deferiti e tutto il materiale per la coltivazione e le piante stesse, erano state sottoposte a sequestro.

Dall’analisi delle chat del telefono di uno dei due - spiegano i militari - era emersa una nuova attività di cessione di stupefacenti, che riguardava un ragazzo del posto: pertanto era stato richiesto ed ottenuto un decreto di perquisizione, che ha portato al rinvenimento dei 20 grammi di hashish che non si esclude potessero servire in vista dell’imminente fine dell’anno. Il ragazzo, diciassettenne, è stato segnalato all’autorità giudiziaria per i minori fiorentina, per detenzione di stupefacente ai fini di spaccio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'hashish per Capodanno nascosto in una cassa acustica: minorenne nei guai

ArezzoNotizie è in caricamento