Guerrina: uccisa per evitare lo scandalo. La difesa: "Pronti all'appello. Gratien? E' stanco"

Oltre duecento pagine di motivazioni dove viene spiegato perché come "Padre Graziano ha ucciso Guerrina Piscaglia per paura di uno scandalo". E' questo uno dei passaggi cruciali contenuti all'interno del plico depositato lo scorso venerdì e...

padre graziano10-3

Oltre duecento pagine di motivazioni dove viene spiegato perché come "Padre Graziano ha ucciso Guerrina Piscaglia per paura di uno scandalo". E' questo uno dei passaggi cruciali contenuti all'interno del plico depositato lo scorso venerdì e contenente le motivazioni che hanno convinto il presidente della corte Silverio Tafuro della colpevolezza di Gratien Alabi. 27 anni di reclusione per omicidio volontario e occultamento/soppressione di cadavere.

"Ho ritirato la sentenza - spiega l'avvocato difensore Rizziero Angeletti - voglio comprendere con più precisione quali elementi abbiano convinto la corte a scegliere per una condanna così pesante nei confronti del mio assistito. Vedremo. Il materiale su cui riflettere come testimoniano le oltre duecento pagine di motivazioni non manca. Quello che è certo, come avevamo annunciato già lo scorso 24 ottobre, è che ricorreremo in appello".

Secondo quanto contenuto nelle motivazioni non è stata concessa alcuna attenuante a Gratien poiché non si è dimostrato collaborativo. Il religioso avrebbe ucciso la 50enne perché da lei minacciato di raccontare a tutti di essere incinta. E poco importa se lo fosse davvero. Gratien, c’è scritto nella motivazione, ha ribadito più volte di sentirsi minacciato e di aver proseguito la relazione con la donna sotto questa minaccia.

"Ho sentito per telefono Padre Gratien - spiega l'avvocato Angeletti - l'ho incontrato lo scorso sabato e oggi ci siamo sentiti. Gli ho comunicato che sarei venuto ad Arezzo per ritirare le motivazioni. Lui è stanco ma affronta tutta questa situazione con molta serenità. Sa bene di trovarsi in una situazione molto delicata. La condanna che gli è stata inferta in primo grado non è uno scherzo. Ma la lontananza dai riflettori della cronaca lo ha aiutato a trovare un po' di serenità".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La difesa di padre Gratien ha 45 giorni i tempo per ricorrere in Appello. “E considerando che Gratien è sottoposto a misura cautelare – sostiene Angeletti – non è escluso che il nuovo procedimento giudiziario possa prendere il via tra fine maggio e inizio giugno”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' ballottaggio. Sondaggi, conferme e rimonte: la cronaca della giornata

  • Regionali, euforia nel centrosinistra. Giani: "Dedico la vittoria a mia moglie". Exit Poll Tg1: Ghinelli tra il 46,5 e il 50,5%

  • Referendum, regionali e amministrative: ecco come si vota

  • Regionali: Giani è governatore, Ceccardi conquista l'Aretino, Pd il partito più votato. Tutte le preferenze

  • Regionali 2020: tutti i nomi dei candidati al consiglio toscano. 102 aretini in corsa

  • Coronavirus, 17enne postivo: classe di una scuola superiore in isolamento. Tamponi in corso

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento