Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca Giotto / Via Antonio Gramsci

Green pass, scatta il controllo della municipale alla piscina comunale. Multato il gestore

Questa mattina gli agenti hanno rilevato l'irregolarità del mancato controllo del green pass agli utenti della struttura come prevede il decreto entrato in vigore il 4 agosto

Questa mattina la polizia municipale di Arezzo ha effettuato il primo controllo, tra quelli annunciati, alla piscina comunale di Arezzo gestita dalla Chimera Nuoto. Gli agenti sul posto hanno chiesto agli utenti presenti in quel momento se all'ingresso fosse stata rispettata la normativa anti-covid di controllo del Green pass, se qualcuno degli addetti li avesse verificati e tutti hanno confermato che non era stato richiesto nessun certificato verde prima dell'inizio dell'attività sportiva. Anche il gestore sul posto ha mantenuto ferma la sua posizione che aveva spiegato in un'intervista ad Arezzo Notizie appena iniziate le iscrizioni.

Così gli agenti hanno comminato la prima sanzione di 400 euro al gestore per non aver rispettato il decreto che dal 4 agosto prevede che per l'accesso ai luoghi al chiuso come piscina, palestra, cinema e teatri ad esempio, serva il possesso della certificazione verde che attesti la vaccinazione corretta, la guarigione recente dal Covid oppure aver fatto un tampone risultato negativo entro le ultime 48 ore. 

Nel caso in cui anche i successivi controlli avessero lo stesso esito il gestore rischia una sanzione più pesante e la chiusura del Palazzetto del Nuoto di Arezzo. Intanto sul versante dell'amministrazione è in corso una valutazione legale della convenzione che lega la gestione della piscina comunale all'attuale gestore che fu frutto, al tempo della sua costruzione, di un project financing.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Green pass, scatta il controllo della municipale alla piscina comunale. Multato il gestore

ArezzoNotizie è in caricamento