Cronaca

Giro di vite a Saione, due spacciatori in manette e una persona verso il rimpatrio. Sequestrata eroina: ovuli nello stomaco

Giro di vite nel quartiere di Saione. Nel pomeriggio di ieri, all’interno dei giardini di Campo di Marte,  trepattuglie della Polizia di Stato - dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura di Arezzo e del Reparto...

droga sequestrata

Giro di vite nel quartiere di Saione. Nel pomeriggio di ieri, all'interno dei giardini di Campo di Marte, trepattuglie della Polizia di Stato - dell'Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura di Arezzo e del Reparto Prevenzione Crimine di Firenze, insieme alla Polizia Locale - durante servizi straordinari di controllo disposti dal Questore di Arezzo per contrastare fenomeni di illegalità, hanno compiuto due arresti e fermato un tunisino che oggi verrà espulso dal territorio nazionale.

Il primo ad essere bloccato e arrestato è stato un cittadino nigeriano, O.O. di 22 anni, regolare sul territorio nazionale in quanto richiedente asilo, che era stato notato dagli agenti mentre parlava e si atteggiava con modi sospetti con un cittadino italiano. Gli uomini delle Volanti lo hanno controllato e il giovane ha tentato subito di disfarsi di alcuni involucri, tentando di inghiottirli. Il tentativo però è riuscito solo a metà: gli operatori infatti hanno recuperato subito 4 involucri contenenti eroina pronti per lo spaccio. Tramite successivi esami radiologici è stata poi accertata,la presenza nello stomaco del ragazzo di ulteriori 3 confezioni di eroina già ingeriti.

Poche ore più tardi, sempre nei giardini Campo di Marte, altre pattuglie delle Volanti e del Reparto Prevenzione Crimine di Firenze, hanno arrestato un cittadino del Gambia, S.I. di 28 anni, regolare con il soggiorno in quanto richiedente asilo ma già gravato da un Foglio di Via del Questore di Arezzo. Alla vista degli agenti si è dato alla fuga, ma è stato velocemente bloccato e trovato con 2 involucri di cellophane termosaldati contenenti eroina e già pronti per lo spaccio.

Durante la serata, infine, sempre nel quartiere Saione, gli uomini della Volante, hanno fermato per un controllo un cittadino tunisino che aveva già a suo carico un provvedimento di espulsione. Pertanto lo stesso, già gravato da precedenti penali, già in giornata verrà rimpatriato in Tunisia.

I due stranieri arrestati sono trattenuti presso le camere di sicurezza della Questura in attesa del giudizio di convalida dell'arresto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giro di vite a Saione, due spacciatori in manette e una persona verso il rimpatrio. Sequestrata eroina: ovuli nello stomaco

ArezzoNotizie è in caricamento