Giro di vite in via Arno, quattro denunce per spaccio: bar rischia la chiusura

Giro di vite in via Arno. I carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile, insieme a quelli di Arezzo e Subbiano,  e con ausilio unita’ cinofila antidroga nucleo Firenze, hanno svolto un mirato servizio finalizzato repressione traffico...

Giro di vite in via Arno. I carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile, insieme a quelli di Arezzo e Subbiano, e con ausilio unita’ cinofila antidroga nucleo Firenze, hanno svolto un mirato servizio finalizzato repressione traffico stupefacenti. Nel pomeriggio di ieri hanno eseguito perquisizioni in un edificio in costruzione di via Arno e presso un bar della zona. Al termine degli accertamenti hanno denunciato per detenzione a fini spaccio di sostanze stupefacenti quattro cittadini extracomunitari poiché trovato in possesso di grammi 17 hashish e somma contante euro 90 ritenuta provento illecita attività spaccio.

Nello stesso contesto sono stati segnalati all’ufficio tossicodipendenze della locale Prefettura gli altri tre, poiché trovati in possesso di 13.4 grammi hashish, e 1 di eroina.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Mentre la perquisizione all’interno noto bar cittadino, di proprietà di un uomo pakistano, ha consentito di scovare, abilmente occultati, 37 grammi di hashish e 3 grammi di eroina divisi in dosi. Nei confronti del titolare dell’ esercizio verrà proposta la chiusura dell'attività commerciale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Animali 3D in casa grazie a Google. Come fare e l'elenco completo

  • Tremendo schianto in autostrada: muore a 33 anni

  • Scanzi supera il milione di fan. Più 250mila in 7 giorni, nessuno come lui in Italia

  • "In trincea contro il Covid-19: colpisce e uccide lasciando soli i pazienti". La storia di Sara, infermiera aretina a Bologna

  • Mascherine obbligatorie fuori dall'abitazione. L'annuncio di Rossi: "Ne distribuiremo subito 10 milioni"

  • Un 22enne stampa in 3D le valvole per le maschere Decathlon. E le dona agli ospedali

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento