Giro di vite in via Arno, quattro denunce per spaccio: bar rischia la chiusura

Giro di vite in via Arno. I carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile, insieme a quelli di Arezzo e Subbiano,  e con ausilio unita’ cinofila antidroga nucleo Firenze, hanno svolto un mirato servizio finalizzato repressione traffico...

Giro di vite in via Arno. I carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile, insieme a quelli di Arezzo e Subbiano, e con ausilio unita’ cinofila antidroga nucleo Firenze, hanno svolto un mirato servizio finalizzato repressione traffico stupefacenti. Nel pomeriggio di ieri hanno eseguito perquisizioni in un edificio in costruzione di via Arno e presso un bar della zona. Al termine degli accertamenti hanno denunciato per detenzione a fini spaccio di sostanze stupefacenti quattro cittadini extracomunitari poiché trovato in possesso di grammi 17 hashish e somma contante euro 90 ritenuta provento illecita attività spaccio.

Nello stesso contesto sono stati segnalati all’ufficio tossicodipendenze della locale Prefettura gli altri tre, poiché trovati in possesso di 13.4 grammi hashish, e 1 di eroina.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Mentre la perquisizione all’interno noto bar cittadino, di proprietà di un uomo pakistano, ha consentito di scovare, abilmente occultati, 37 grammi di hashish e 3 grammi di eroina divisi in dosi. Nei confronti del titolare dell’ esercizio verrà proposta la chiusura dell'attività commerciale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vasco Rossi incontra Scanzi e Mastandrea: "Saluti dall'Italia, quella bella"

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Sveglia prima dell'alba e naso all'insù: ecco come non perdersi la cometa Neowise

  • Un'altra vittima in moto: scontro fatale per un 61enne. Era presidente del Consorzio Agrario di Ancona

  • Il prof Caremani: "Attenzione, il virus non è più buono d'estate. E i politici diano l'esempio, vedo foto da irresponsabili"

  • Coronavirus, nuovo caso in Valdichiana: si tratta di un minore. Asl al lavoro per ricostruire i contatti

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento