Gioielli rubati e nascosti sotto la cuffia del cambio, la Stradale ritrova i proprietari e li restituisce

Forse avranno pensato ad uno scherzo. Quando un agente di polizia li ha chiamati a casa chiedendo se avevano subito un furto di preziosi, due coniugi di Bagno a Ripoli sono rimasti increduli. Perché i monili appartenuti alla loro famiglia da...

gioielli ritrovati polstrada

Forse avranno pensato ad uno scherzo. Quando un agente di polizia li ha chiamati a casa chiedendo se avevano subito un furto di preziosi, due coniugi di Bagno a Ripoli sono rimasti increduli. Perché i monili appartenuti alla loro famiglia da generazioni e rubati pochi giorni prima erano stati ritrovati.

La telefonata dell'agente della sezione della Polstrada di Battifolle è arrivata a tre giorni dal colpo. Lei, ancora indaffarata a rimettere tutto in ordine, non ci poteva credere. Dall'altro lato della cornetta, il poliziotto le stava spiegando che avevano arrestato un ladro - un cittadino albanese già denunciato all’Autorità Giudiziaria- e che sotto la cuffia del cambio della vettura che conduceva erano stati ritrovati molti gioielli.

La donna si è precipitata presso la caserma della Polizia Stradale con la copia della denuncia di furto. Appena ha visto i suoi gioielli, si è commossa. Ha toccato ogni monile, quasi accarezzandoli, raccontandone la storia agli investigatori.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"I poliziotti - si legge in una nota della Questura - quella scena non la dimenticheranno più".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Referendum, regionali e amministrative: ecco come si vota

  • Studente precipita da 6 metri il primo giorno di scuola: è grave. Sequestrata l'area

  • Regionali 2020: tutti i nomi dei candidati al consiglio toscano. 102 aretini in corsa

  • Nomi, non tutti sono permessi: ecco quelli vietati dalla legge in Italia

  • Schianto frontale e strada chiusa: 4 feriti, di cui tre ragazzi. Grave una 42enne

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento