menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Aretino denunciato per diffamazione dalla Municipale, Ghinelli: "Valuterò il contenuto del post"

"Siamo pronti a valutare questo caso, a patto che però non venga lesa la dignità del corpo della polizia municipale"

"Mi rielggerò gli atti e rileggerò con attenzione il contenuto del post pubblicato su Facebook. Siamo pronti a valutare questo caso, e a un possibile accordo, a patto che però non venga lesa la dignità del corpo della polizia municipale". Con queste parole il sindaco di Arezzo Alessandro Ghinelli è intervenuto, in occasione del bilancio annuale delle attività della Municipale, sul caso di Paolo Giusti, l'aretino a processo per diffamazione della Pm. 

Dopo la prima udienza, che è stata celebrata ieri, Giusti ha lanciato un appello al dialogo. "Al punto in cui siamo arrivati -ha commentato ieri l'aretino - mi dispiace che si debba affrontare un caso del genere nel tribunale, è una perdita di tempo, non solo per me, per il sindaco, per la Pm, ma soprattutto per la città e mi dispiace. Mi piacerebbe che sia io che il sindaco, che la pm ci si facesse un esame di coscienza per capire come siamo arrivati a questo punto e ognuno facesse un passo avanti dandosi la mano."

Nei prossimi giorni potrebbe esserci una decisione da parte del primo cittadino.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Psicodialogando

    Come si trasforma il nostro corpo quando ci innamoriamo

  • Eventi

    Benedetta Torrini vince Sanremo Newtalent

Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento