Martedì, 22 Giugno 2021
Cronaca

Ghinelli: "Anziani, l'orto non è una priorità. I runner? Corrano sotto casa, non da piazza Giotto a Gragnone"

Le raccomandazioni del primo cittadino di Arezzo nella consueta videoconferenza di aggiornamento sull'emergenza Covid. Cinque nuove multe

Immagini con il drone

Altre cinque sanzioni da parte della polizia municipale di Arezzo nei confronti di persone che hanno contravvenuto alle regole imposte dai decreti governativi a seguito dell'emergenza coronavirus. Il totale delle multe elevate dalla polizia del Comune di Arezzo, da marzo ad oggi, è di 174. Ne ha dato conto il sindaco di Arezzo Alessandro Ghinelli, nel corso della videoconferenza social serale di aggiornamento Covid. Un appuntamento, quello odierno, a cui ha partecipato il presidente del Calcit Giancarlo Sassoli.

Le attività all'aperto

Ghinelli ha anche puntualizzato alcuni aspetti a proposito delle attività all'aperto: "Ho notato molti anziani impegnati a fare l'orto. Capisco, ma non è prudente e consiglio caldamente a tutti di darsi una regolata. Gli anziani sono una categoria a rischio, meglio non esporsi troppo". E poi è intervenuto sullo sport: "Ci sono molte persone che praticano attività sportiva nelle nostre strade. Nulla di male, purché si rispettino le distanze di sicurezza. Ma aggiungo che le corse possono essere fatte in prossimità della propria abitazione. Non da piazza Giotto a Gragnone".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ghinelli: "Anziani, l'orto non è una priorità. I runner? Corrano sotto casa, non da piazza Giotto a Gragnone"

ArezzoNotizie è in caricamento