rotate-mobile
Cronaca Terranuova Bracciolini

Tiro al bersaglio con la gattina: uccisa a fucilate

Lunedì gli spari contro l'animale, rimasto ferito e subito curato. Briciola però non ce la fatta ed è morta nelle scorse ore, come denunciato dall'Enpa Valdarno

Un altro episodio di crudeltà nei confronti degli animali. In Valdarno una gattina, Briciola, è stata presa a facilate e uccisa. Purtroppo non si tratta di un caso isolato, sarebbe l'ennesimo in zona negli ultimi anni, come testimonia L'Enpa.

"Un altro gatto è stato preso a fucilate e ucciso. Ancora una volta - spiega un post della sezione valdarnese dell'ente - siamo qui a denunciare un fatto gravissimo. A Terranuova Bracciolini, zona Paperina, è stata uccisa una gattina di proprietà. Le hanno sparato. La gattina è stata ferita lunedì e purtroppo, nonostante il ricovero e gli sforzi della famiglia e del suo veterinario, è deceduta. Il fatto ancora più sconvolgente è stata la scoperta di altre uccisioni di questo tipo, nella stessa zona, negli ultimi cinque anni. Alcune prontamente denunciate dalle famiglie dei gatti. Naturalmente la famiglia della micina è scioccata, ma proseguirà con una denuncia verso ignoti, l'ennesima, che si spera riesca a smuovere le acque, nonché, fare luce sui gravi accaduti. Questi eventi proseguono e noi continuiamo a non capacitarci di come nel 2022, al di là della violenza in sé che lascia sempre un dolore e un'incredulità allucinanti, si possa, in una zona residenziale, sparare ad un gatto. Speriamo con tutto il cuore che questa persona si fermi e comprenda il male che sta facendo", chiude l'Enpa.

Un altro grave episodio del genere si era inoltre consumato a Montevarchi, alla fine del 2020.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tiro al bersaglio con la gattina: uccisa a fucilate

ArezzoNotizie è in caricamento