"Gatto morto, tecnici in arrivo da Padova per analizzare le colonie di pipistrelli". Ad Arezzo il primo passaggio a un felino

L'annuncio del sindaco Ghinelli: "Alcuni pipistrelli saranno isolati. Attenzione al comportamento dei propri gatti". Nuova ordinanza: vietato l'accesso al tombamento del torrente Castro

"Il gatto aveva morso la proprietaria, la figlioletta e il veterinario", la vicenda del micio morto dopo aver contratto il Lyssavirus è stata ripercorsa nella consueta conferenza stampa del lunedì dal sindaco Alessandro Ghinelli.  Le aggressioni del gatto risalirebbero allo scorso 16 giugno, ma la certezza del contagio è relativa allo scorso 28 giugno, quando il primo cittadino ha firmato due ordinanze specifiche che prevedono misure preventive.

"E' stata individuata una procedura per fare dei controlli sia sulle colonie feline, sia sul 'conduttore' principale di questo virus ovvero i pipistrelli. Si ha infatti ragione di credere - spiega Ghinelli - che per la prima volta nel mondo si sia registrato il passaggio del virus tra i pipistrelli e un felino proprio qui ad Arezzo. Nei prossimi giorni verranno ad Arezzo dei tecnici da Padova per fare delle indagini e isolare alcuni pipistrelli delle colonie esistenti nella nostra città per fare delle analisi e capire se c'è un fatto endemico".

Il sindaco ha firmato proprio ieri sera un'ordinanza con cui è stato interdetto al pubblico l'accesso al tombamento del torrente Castro individuato, in entrata, su Largo Inigo Campioni e, in uscita, su via Carlo Alberto Dalla Chiesa. 

"Il provvedimento - spiega l'amministrazione comunale -, che ha decorrenza immediata fino a nuova ordinanza di revoca, si è reso necessario dopo la nota del dipartimento di prevenzione di sanità pubblica veterinaria della Asl e dopo le prime misure di prevenzione e di contenimento dell'infezione rabida da Lyssavirus, messe a punto dal neo costituito gruppo di lavoro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In tale contesto, e per scongiurare il rischio di esposizione delle persone derivante dal contatto con animali domestici e selvatici potenzialmente infetti, è stato ritenuto indispensabile interdire l'accesso al tombamento del torrente Castro".​

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma della strada: perde la vita in un terribile schianto alle porte di Arezzo

  • Calciomercato dilettanti, la tabella dei trasferimenti

  • Muore a 24 anni nello schianto tra Monte San Savino e Arezzo

  • Doppio dramma della strada: Enrico e Stefano, due vite spezzate

  • Ciclista va in arresto cardiaco e cade rovinosamente. Rianimato: è grave

  • "Addio Enrico", quell'amore per moto e calcetto. Il dolore di Palazzo del Pero: attesa per i funerali

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento