"Gattina uccisa a fucilate", la denuncia di Enpa Valdarno

I carabinieri avrebbero già individuato la persona che ha sparato. Enpa si costituirà parte civile

"E' stata uccisa a fucilate", la denuncia è stata pubblicata due giorni fa sulla pagina Facebook di Enpa Valdarno. A perdere la vita è stata Luna, una gattina "felicemente adottata", che  sarebbe stata abbattuta nel centro di Montevarchi lo scorso 27 dicembre. 

La vicenda ha scosso non solo la famiglia della gattina, ma anche i volontari e gli operatori di Enpa e i cittadini valdarnesi. 

"Con estremo dolore - si legge nel post della sezione Valdarno dell'Ente nazionale protezione animali -, comunichiamo che una nostra gattina felicemente adottata mesi fa è stata uccisa a fucilate. Il fatto gravissimo, avvenuto in pieno centro abitato nel territorio del Comune di Montevarchi è qualcosa che ci lascia, come ogni violenza, esterrefatti dall'ignoranza e dalla mancanza di empatia verso gli altri abitanti del pianeta. Una rabbia enorme: li soccorriamo dalla strada, li allattiamo, li affidiamo a persone meravigliose e poi? Tutto finisce a causa dell'animale più pericoloso. Come sempre. 
Abbracciamo la famiglia della gattina che ha effettuato la denuncia; la nostra associazione si è chiaramente dichiarata parte civile. Ringraziamo i Carabinieri che si stanno occupando della denuncia con un impegno, serietà e concretezza non scontata nei casi di uccisione degli animali. Giustizia per Luna e per tutti gli animali. 
Ciao piccolina". 

Sulla vicenda, balzata sulle cronache nazionali nelle colonne del Corriere della Sera, hanno indagato i militari dell'Arma: inizialmente i proprietari pensavano che Luna - di soli 7 mesi - fosse morta per un malore. Ma con grande stupore il veterinario ha scoperto che era stata colpita da una pallottola. 

"Ci siamo costituiti parte civile - ha dichiarato Enpa a Corriere della Sera -, ci era già capitato qualche anno fa, di un gatto trafitto da una freccia di balestra. Purtroppo, quella volta fu fatta una denuncia contro ignoti. Stavolta invece, grazie al maresciallo dei Carabinieri che ha preso a cuore questa vicenda, è stato individuato l’uccisore".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm in arrivo: regioni chiuse e nuova divisione per colori. Cosa cambia per la Toscana

  • Toscana ancora in zona gialla? Si decide. Nuovo Dpcm: massimo 2 ospiti non conviventi in casa

  • Saturimetro: come funziona e quali sono i migliori modelli da acquistare on line

  • Banda dell'Audi bianca, è caccia aperta: le segnalazioni e la foto virale che fa sperare nell'arresto. Ma è un'altra operazione

  • Marito e moglie fermati da finti militari, picchiati e rapinati

  • "Pettorina finta e Glock in mano, così ho capito che non erano carabinieri". Il vocale che svela i trucchi della banda dell'Audi bianca

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento