Ripreso in diretta mentre tenta di saccheggiare una tabaccheria: ladro in manette

L'episodio si è verificato nella notte tra sabato e domenica. Ieri il responsabile dell'accaduto è stato processato per direttissima

Le immagini, trasmesse in diretta sul proprio cellulare, non hanno lasciato alcun margine di fraintendimento. Quell'uomo era riuscito ad aprirsi un varco in una delle pareti e, una volta dentro, eccolo lì intento a riempirsi le tasche con pacchetti di sigarette e "Gratta e Vinci". È quanto accaduto nella notte tra sabato e domenica in via Acuto, nel quartiere di San Donato. Ad essere presa di mira è stata una tabaccheria oggetto di un tentativo di furto messo in piedi da un cittadino di nazionalità tunisina. L'accaduto è stato ripreso dalle telecamere di videosorveglianza collegate all'impianto di sicurezza che, in diretta, ha trasmesso al titolare dell'attività le immagini della razzia consentendogli di richiedere l'intervento della polizia. La Volante di Arezzo è giunta poco dopo sul posto proprio mentre il ladro si trovava ancora dentro all'edificio. Preso con le mani nel sacco, è stato condotto in questura e messo in cella. Ieri mattina è comparso di fronte al giudice monocratico del tribunale di Arezzo, Stefano Cascone, per la direttissima. L'uomo, il cui permesso di soggiorno è scaduto da tempo, attualmente è risultato lavorare al nero come bracciante agricolo. Secondo quanto ricostruito, la scorsa notte, con il supporto di una grossa mattonella era riuscito a praticare un foro in una delle pareti della tabaccheria. Da qui aveva fatto ingresso nell'edificio e tentato di sottrarre quanto possibile. Ad impedirglielo ci ha pensato però il sistema di allarme. Processato con rito abbreviato è stato condannato a due mesi di reclusione per poi tornare in libertà con l’obbligo di firma.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm del 4 dicembre: le ipotesi per Natale su mobilità tra regioni, shopping e coprifuoco

  • Sierologici, tamponi rapidi e molecolari: la lezione di Burioni utile per il caso di Arezzo

  • Coronavirus oggi in Toscana: quasi 1.200 nuovi casi e 47 morti

  • Coronavirus, i casi in Toscana scendono sotto quota mille. Calano i decessi

  • In aula insieme ad Angelo. La storia di una classe tornata sui banchi per non lasciare solo l'amico

  • Spostamenti, la nuova ordinanza in Toscana. Cosa si potrà fare

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento