rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021
Cronaca

Un altro furto ai danni di Sei Toscana. Rubate le componenti meccaniche di ventuno mezzi di igiene urbana

L'episodio si è verificato stanotte nel cantiere de La Cella ad Arezzo. Lo scorso 5 novembre i ladri avevano invece colpito a Terranuova Bracciolini, portando via le marmitte catalitiche di nove Piaggio Porter. L'azienda ha potenziato la sorveglianza

Un altro furto ai danni di Sei Toscana, l'azienda che si occupa della raccolta rifiuti e pulizia delle strade in provincia di Arezzo e in tutta la Toscana Sud. 

Stanotte, nel cantiere de La Cella ad Arezzo, sono state rubate alcune componenti meccaniche di ventuno automezzi adibiti alle operazioni di igiene urbana. La società si è subito attivata per sporgere denuncia dell’accaduto alle autorità competenti e per un celere ripristino dei mezzi danneggiati.

Nella giornata di oggi e nel fine settimana, però, potrebbero verificarsi ritardi nelle operazioni di alcuni servizi di raccolta e pulizia stradale previsti nel comune di Arezzo.

Lo scorso 5 novembre i ladri avevano invece colpito nel cantiere di Valvigna, nel comune di Terranuova Bracciolini, portando via le marmitte catalitiche di nove mezzi, per lo più Piaggio Porter, utilizzati per svuotamento dei cestini cittadini del Valdarno aretino. In quel caso le componenti meccaniche rubate erano presumibilmente destinate ad essere rivendute al mercato nero per il pregio di alcuni materiali in esse contenute: rame o zinco, ma anche palladio, rodio e platino. 

Sei Stanotte, dopo l'episodio di questa notte, ha potenziato i servizi di sorveglianza di tutti i cantieri e le sedi operative del territorio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un altro furto ai danni di Sei Toscana. Rubate le componenti meccaniche di ventuno mezzi di igiene urbana

ArezzoNotizie è in caricamento