Prete mette in fuga i ladri, colpo andato in fumo

E' stato don Ivan Marconi a mettere in fuga alcuni malviventi che si erano introdotti in casa sua

Una spinta e poi un urlo: "Andatevene".
Tanto è bastato a mettere in fuga i due ladri che lo scorso mercoledì si sono introdotti all'interno della casa dove vive don Ivan Marconi, parroco di San Piero e Paolo ad Arezzo.
Il sacerdote 83enne è riuscito a scacciare da solo i due malviventi che al contrario, certi della sua assenza, si preparavano a saccheggiare quanto possibile.

L'episodio risale a qualche giorno fa.
Don Ivan si trovava in casa a riposo quando ha sentito dei rumori provenire dal bagno. Poco dopo si è accorto dell'intrusione di estranei e così senza perdere la calma li ha raggiunti alle spalle. Ad uno ha dato una spinta e urlato all'altro di andarsene. Così la coppia, presa in contro piede, si è data alla fuga uscendo da una finestra.

L'episodio non è stato denunciato alle forze dell'ordine.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sagre, feste paesane e cibo di strada: un calendario per i buongustai

  • Vanno a funghi e trovano un tesoro: 45 chili di porcini

  • Sushi ad Arezzo, i migliori ristoranti

  • Non solo "La vita è bella". Tutti i film girati nell'aretino

  • "Dormivamo, ci sono entrati in casa e hanno rubato", il racconto. Aumentano le segnalazioni: controlli straordinari

  • New Delhi, oltre 30 decessi sospetti in Toscana. L'infettivologo di Arezzo: "Vi spiego come si previene"

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento