menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rubano una Porsche ma finiscono fuori strada: rocambolesco inseguimento nella notte

Sulla vicenda stanno continuando le indagini della polizia che ha avviato un'attenta caccia all'uomo. Al vaglio degli inquirenti ci sarebbero anche le immagini immortalate dalle telecamere della villetta e quelle dislocate lungo il percorso stradale

Prima il furto e poi la rocambolesca fuga, a bordo di una Porsche, terminata con l'auto distrutta fuori strada. Scene da film quelle verificatesi nella notte tra martedì e mercoledì scorso lungo le strade aretine dove la polizia è stata protagonista di un inseguimento al cardiopalma. Veniamo ai fatti. Una banda di ladri ha concentrato le proprie attenzioni su una villetta d'Indicatore, frazione alle porte di Arezzo. Dopo essere riusciti a introdursi all'interno dell'abitazione e aver passato in rassegna una stanza dietro l'altra, hanno trovato le chiavi di una Porsche Cayenne. Raggiunta l'auto, l'hanno messa in moto e se la sono data a tutto gas. Al loro seguito, a bordo di un altro veicolo, dei complici che fino a quel momento avevano fatto da palo. Giunti all'altezza di Ripa di Olmo, si sono imbattuti in un posto di controllo della polizia. Gli agenti hanno intimato l’alt ma le auto lo hanno ignorato e, spingendo ancora di più sull'acceleratore, si sono lanciate in una precipitosa fuga alla quale si sono uniti anche i poliziotti nel tentativo di raggiungerli. Pochi chilometri dopo, il conducente della Porsche ha preso il controllo del veicolo ed è finito fuori strada. A quel punto, con ogni probabilità, i complici hanno preso a bordo i due "colleghi" riuscendo a far perdere le proprie tracce. I poliziotti, giunti sul luogo dell'incidente pochi minuti dopo, hanno trovato soltanto la Porsche semi distrutta sul ciglio della strada. Sulla vicenda stanno continuando le indagini della polizia che ha avviato un'attenta caccia all'uomo. Al vaglio degli inquirenti ci sarebbero anche le immagini immortalate dalle telecamere della villetta e quelle dislocate lungo il percorso stradale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lampi e tuoni, come calcolare la distanza di un temporale

social

La leggenda di Matelda, la "vedova nera" dei Conti Guidi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento