Tentano di rubare pali della recinzione di un ristorante in disuso: arrestati

I carabinieri hanno fatto scattare le manette ai polsi di due cinquantenni

Hanno cercato di rubare dei pali di una recinzione: due pali lunghi rispettivamente 5 metri e 20 e 5 metri e 50. Ma a tenerli d'occhio c'erano i carabinieri che li hanno colti in flagrante e arrestati. A finire nei guai sono due cinquantenni, con precedenti di polizia, che si sono intrufolati nel resede di un ristorante in disuso del Valdarno e, in pieno giorno, hanno divelto la recinzione e poi hanno cercato di portarne via delle parti. 

I militari dell'Arma da alcune settimane tenevano d'occhio la situazione. Già a inizio mese infatti sventarono un furto nella struttura. Il 10 giugno però i due non sono riusciti a sfuggire: sono stati osservati mentre tagliavano la recinzione con un flessibile e tentavano di protare via i pesanti pali. 

Arrestati saranno processati per direttissima per furto aggravato. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sagre, feste paesane e cibo di strada: un calendario per i buongustai

  • Omicidio di Maria, ieri il funerale della donna. Ferrini e le sue paure: "Temeva un danno di immagine sul lavoro"

  • Non solo "La vita è bella". Tutti i film girati nell'aretino

  • Sushi ad Arezzo, i migliori ristoranti

  • Addio agli aloni su finestre e specchi, come lavare i vetri di casa

  • Vanno a funghi e trovano un tesoro: 45 chili di porcini

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento