rotate-mobile
Venerdì, 24 Maggio 2024
Cronaca Olmo-San Zeno

Ladri in casa e fidanzati al piano di sopra. L'aggressione e la fuga dei malviventi

Il fatto è accaduto in un'abitazione a due piani a Madonna di Mezzastrada nella zona di Olmo

Momenti di paura ieri sera alle 20,30 all'interno di un'abitazione della zona di Olmo. Ladri si sono introdotti al piano terra della casa e hanno preso di mira la cassaforte per rubare oggetti preziosi. Al piano di sopra si trovava un ragazzo, figlio dei proprietari e la sua compagna.

"All'inizio abbiamo sentito dei passi, ma non ci abbiamo fatto molto caso perché pensavamo ai genitori che fossero in casa perché avevano dimenticato qualcosa, poi però abbiamo sentito un rumore strano, tipo di trapano - raccontano i ragazzi - Abbiamo scelto velocemente le scale, abbiamo visto che la porta del primo piano era chiusa e la chiave non c'era più. I ladri erano due, con un flessibile avevano aperto al cassaforte che si nascondeva dietro un quadro e messo a soqquadro due camere."

Mentre il giovane ha inziato a battere i pugni sulla porta chiusa urlando per far sentire ai ladri che erano stati scoperti, la ragazza si è portata al piano zero in un vano della caldaia e ha chiamato la polizia. "Intanto sentivo urla, tonfi, sono stati momenti molto brutti" ricorda.

"Quando i ladri hanno capito che stavamo chiamando la polizia, si sono buttati dalla finestra". E il compagno della ragazza nel frattempo era corso fuori aspettando che uscissero. Dalla finestra gli hanno tirato due grossi vasi, poi sono scappati gettandogli contro dei sassi e mostrando anche un coltello come forma di minaccia.

Ad aspettare fuori i due ladri, che avevano il volto travisato, c'era un terzo complice con un'Audi grigia che li ha caricati a bordo ed è sfrecciata via in direzione della Valdichiana.

Sul posto è arrivata la Polizia, un'auto passata di lì in quel momento è tornata poi indietro per mostrare ai giovani che la telecamera della macchina aveva ripreso la scena, ma non c'era traccia purtroppo della targa dell'Audi. Per il momento i ladri sono in fuga, scappati con un magro bottino, ma hanno lasciato paura e sgomento nei due giovani che si sono trovati praticamente faccia a faccia con loro, professionisti dei furti, che si erano inttrodotti in casa senza rompere nulla, sollevando solamente la finestra del primo piano.

La casa visitata dai ladri

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ladri in casa e fidanzati al piano di sopra. L'aggressione e la fuga dei malviventi

ArezzoNotizie è in caricamento