Cronaca

Si infilano 7 liquori nei pantaloni e scappano dal supermercato: trovati alla stazione e arrestati

Valore della refurtiva tra 70 e 80 euro

Rubano liquori dagli scaffali di un supermercato: scoperti e arrestati. Ieri si è celebrata l'udienza di convalida (con tanto di traduttore ingaggiato per l'occasione visto che i due non parlano italiano) e i due, il cui arresto è stato convalidato, sono tornati in libertà.

Colpo da poche decine di euro

Il giorno precedente avevano messo a segno il furto dagli scaffali del supermercato Famila di Castiglion Fiorentino. I due uomini, pakistani, erano entrati nel negozio e si erano infilati sette bottiglie di liquori del valore compreso tra 70 e 80 euro, nei pantaloni, passando oltre le casse, senza pagarle. Ma il personale del negozio si era accorto del furto ed erano stati chiamati i carabinieri. I militari si erano subito messi sulle tracce dei due, arrestandoli nei pressi della stazione ferroviaria. Uno dei due ha il permesso di soggiorno, l'altro è irregolare. Entrambi sono senza fissa dimora. Il 28 febbraio si terrà il processo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si infilano 7 liquori nei pantaloni e scappano dal supermercato: trovati alla stazione e arrestati

ArezzoNotizie è in caricamento