Furto di gasolio: quattro giovani denunciati dai Carabinieri

Alla vista dei carabinieri i giovani si sono dati alla fuga, ma sono stati immediatamente bloccati e identificati. Dovranno rispondere di furto aggravato, in concorso tra loro

Quattro ragazzi, due italiani e due stranieri tra i 19 e i 20 anni residenti a Pieve Santo Stefano, sono stati sorpresi dai carabinieri mentre erano intenti ad asportare del gasolio da alcuni camion parcheggiati in una località vicino alla Due Mari. 

I militari hanno notato la macchina di uno dei quattro, tutti con precedenti, parcheggiata nei pressi di un’area boschiva. Insospettiti hanno deciso di procedere ad un controllo. Poco distante dall’auto i carabinieri hanno sorpreso i quattro, all’interno di un’area privata, intenti ad asportare del gasolio da un camion di proprietà di una ditta del posto, attrezzati di taniche, imbuti artigianali, oggetti atti allo scasso e martelli. Alla vista dei carabinieri i giovani si sono dati alla fuga, ma sono stati immediatamente bloccati e identificati. Dovranno rispondere di furto aggravato, in concorso tra loro. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sierologici, tamponi rapidi e molecolari: la lezione di Burioni utile per il caso di Arezzo

  • Nuovo Dpcm del 4 dicembre: le ipotesi per Natale su mobilità tra regioni, shopping e coprifuoco

  • Pier Luigi Rossi e la moglie guariti dal Covid: "Alimentazione fondamentale per superare la malattia"

  • Coronavirus, sono 2.207 i nuovi casi in Toscana. 48 i decessi: quattro sono aretini

  • In aula insieme ad Angelo. La storia di una classe tornata sui banchi per non lasciare solo l'amico

  • Coronavirus: 1.892 nuovi casi e 44 decessi. I dati della Regione Toscana

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento