Mercoledì, 22 Settembre 2021
Cronaca Badia Tedalda

"Rubava gasolio dai mezzi del cantiere per il metanodotto", denunciato

Nei guai un 40enne sopreso mentre vagava nelle notte nei pressi del cantiere con alcune taniche nell'automobile

E' stato colto in flagrante mentre rubava gasolio da alcuni mezzi parcati che si trovavano all'interno del cantiere per la costruzione del metanodotto. Un quarantenne, con numerosi precedenti alle spalle, è stato denunciato per furto dai Carabinieri della stazione di Badia Tedalda.

Durante un servizio perlustrativo finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati, i militari si sono recati in orario notturno nella zona del cantiere dove si stanno svolgendo i lavori per la costruzione dell'infrastruttura per il trasporto del gas naturale. Qui hanno notato la presenza di un’autovettura che dall’interno del cantiere tentava di allontanarsi. Così i militari hanno fermato l'auto e durante la perquisizione sono state rinvenute taniche piene di gasolio per circa 60 litri, tubi in gomma per il travaso del carburante, oltre ad altri contenitori vuoti in procinto di essere riempiti. 
La refurtiva è stata posta sotto sequestro a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

I responsabili del cantiere avvisati dai Carabinieri hanno sporto denuncia: nell'ultima settimana hanno registrato un ammanco di gasolio di circa 500 litri per un valore complessivo di oltre 600 euro. 

L’indagato è stato denunciato per l’ipotesi di furto aggravato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Rubava gasolio dai mezzi del cantiere per il metanodotto", denunciato

ArezzoNotizie è in caricamento