Beccati a compiere un furto all'interno di una chiesa: arrestata giovane coppia

I carabinieri di Sansepolcro li monitoravano costantemente perché i due giovani erano già stati denunciati lo scorso novembre per numerosi furti su distributori di lavanderie automatiche

Coppia di giovani beccata all'interno di una chiesa pronta a compiere un furto. E' quanto hanno scoperto i carabinieri del nucleo operativo e radiomobile del comando compagnia di Sansepolcro che li hanno colti in fragranza.

I militari lo scorso novembre, a seguito di una lunga e complessa attività d'indagine, hanno denunciato in stato di libertà la giovane coppia che aveva compiuto una serie di furti su distributori di lavanderie automatiche creando un danno economico complessivivo alle attività commerciali di circa 20mila euro. L'indagine ha dato via libera ad un nuovo filone investigativo che ha evidenziato l'interesse della coppia anche per luoghi sacri, auto parcheggiate e cimiteri.

I due, dopo la denuncia a piede libero, sono stati costantemente monitorati dai carabinieri che nel corso della mattinata di ieri li hanno colti in flagranza di compiere un furto all’interno di una chiesa di una frazione di Città di Castello. Entrambi erano ben equipaggiati di tutti gli arnesi atti allo scasso, con cacciaviti, grimaldelli, coltelli e una mazza. 

I due, 44enne l’uomo e 27enne la donna, entrambi con precedenti di polizia alle spalle e residenti nel perugino, sono stati arrestati e saranno presentati al giudice del Tribunale di Perugia nella mattina di oggi per il rito direttissimo. Dovranno rispondere dei reati di furto aggravato in concorso continuato.

IMG003-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm in arrivo: regioni chiuse e nuova divisione per colori. Cosa cambia per la Toscana

  • Toscana ancora in zona gialla? Si decide. Nuovo Dpcm: massimo 2 ospiti non conviventi in casa

  • Saturimetro: come funziona e quali sono i migliori modelli da acquistare on line

  • Banda dell'Audi bianca, è caccia aperta: le segnalazioni e la foto virale che fa sperare nell'arresto. Ma è un'altra operazione

  • Marito e moglie fermati da finti militari, picchiati e rapinati

  • "Pettorina finta e Glock in mano, così ho capito che non erano carabinieri". Il vocale che svela i trucchi della banda dell'Audi bianca

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento