Un boato e la cassaforte trascinata in strada. Colpo alle Poste

Un altro colpo squarcia il silenzio della notte nell'Aretino. Questa volta una banda ha preso di mira le poste che si trovano in Valdichiana, tra Alberoro e Montagnano

L'ufficio colpito questa notte

Un forte boato, poteva sembrare un incidente invece a chi si è affacciato in strada è apparso chiaro che si trattava di un altro colpo di una banda di malviventi. Questa volta nel mirino è finito l'ufficio postale di Alberoro e Montagnano che si trova nel comune di Monte San Savino.

Secondo quanto sentito dai residenti della zona il forte rumore è stato avvertito poco prima dell'una e trenta. Dalle finestra hanno visto un furgone che stava trascinando la cassaforte del bancomat in strada. Un colpo mirato, che forse ha fruttato di più di quello tentato, non si sà se dalla stessa banda, alle poste di Pratantico, dove tra le banconote andate bruciate e quelle rimaste lì, il bottino pare essere stato davvero esiguo. Certo è che l'assonanza tra i due furti nella notte, a distanza di pochi giorni, fa pensare che ci siano legami, che rientrino nei piani malavitosi di una stessa banda.

Assalto alle Poste di Pratantico, i testimoni: "Rapidissimi e a volto scoperto. Ormai qui sembra il Far West"

Notte movimentata in Valdichiana

Le scorribande sarebbero iniziate ben prima, quando verso le 22,30 di ieri sera, la banda ha deciso di rubare una Fiat 500 e un furgone da una concessionaria che si trova a Pieve al Toppo. Con questi due mezzi hanno cercato di sradicare il bancomat del Monte dei Paschi di Siena che si trova nelle vicinanze, ma senza riuscirci, qui hanno abbandonato la Fiat e hanno proceduto. Senza demordere hanno cercato un nuovo ufficio dove colpire, lo hanno trovato alle Poste di Montagnano Alberoro nel comune di Monte San Savino dove il colpo è andato a buon fine. I malviventi sono riusciti a sradicarlo e a portare via così qualche decina di migliaia di euro visto che il bancomat era stato riempito poche ore prima.

A procedere sono i carabinieri di Cortona che sono intervenuti nel posto insieme ad alcuni agenti della polizia postale. L'ufficio per il momento è chiuso al pubblico, gli inquirenti stanno lavorando per ricostruire la dinamica ed estrapolare le immagini dalle telecamere di videosorveglianza.

colpo-poste-montagnano

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm entro domenica 25 ottobre: ipotesi coprifuoco. Novità su scuola e bus

  • Coronavirus Toscana: oggi 866 nuovi casi, 13 i decessi. La mappa provincia per provincia

  • Dilettanti, è ufficiale: stop ai campionati

  • Coronavirus: +812 casi oggi in Toscana e due morti. I dati, provincia per provincia

  • Covid. Ecco la nuova ordinanza regionale. Giani: "Verso didattica a distanza e presenze contingentate nei centri commerciali"

  • Lo sfogo del direttore di Rianimazione: "Abbracci senza mascherina, la gente non ha capito. Mi sono stancato"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento