menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Colpo all'auto in sosta in via Signorelli: ruba un borsello

E' stato arrestato ad Arezzo - dai carabinieri assieme agli agenti della polizia locale - un 37enne che era già stato destinatario del foglio di via obbligatorio

Nella mattinata di ieri i carabinieri del Nucleo ispettorato del Lavoro di Arezzo e del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Arezzo insieme agli agenti della Polizia locale di Arezzo, hanno proceduto all’arresto di un italiano, classe 1982, pluripregiudicato, per aver rubato un portamonete all’interno di una auto - una Fiat Panda - parcheggiata in via Signorelli.

I carabinieri, che transitavano in zona, hanno notato un uomo che si aggirava con fare sospetto tra le auto in sosta. Poco dopo il 37enne è stato sorpreso mentre asportava alcuni oggetti contenuti all’interno di una di esse. Alla vista dei carabinieri si è dato repentinamente alla fuga. Dopo alcuni metri di inseguimento, i militari sono riusciti a bloccarlo ed ad arrestarlo. Nella sua disponibilità è stato rinvenuto un portamonete contenente 5 euro asportato poco prima all’interno della vettura.

Dagli accertamenti successivi è emerso che l’arrestato è sottoposto alla sorveglianza speciale di pubblica sicurezza e destinatario di un foglio di via obbligatorio dal comune di Arezzo.

Gli oggetti rubati sono stati restituiti al legittimo proprietario, mentre l’uomo, su disposizione dell’autorità giudiziaria, è stato condotto presso le camere di sicurezza del comando provinciale di Arezzo in attesa di rito direttissimo previsto per la giornata odierna. Dovrà rispondere dei reati di furto aggravato e della violazione delle citate misure di prevenzione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Toscana zona gialla da quando? Gli scenari

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento