Mercoledì, 16 Giugno 2021
Cronaca Centro Storico / Corso Italia

Colpo all'Antiquaria: rubate madonnine e angioletti da migliaia di euro

Arrestato il ladro 63enne mentre provava a rivendere la merce a un altro espositore

Un colpo da migliaia di euro tra i banchi della fiera antiquaria. Il "giallo" dello scorso weekend è stato risolto in poco tempo e il ladro arrestato. I carabinieri, in borghese per l'occasione, della compagnia di Arezzo guidata dal maggiore Pierfrancesco Di Carlo hanno infatti seguito l'uomo e lo hanno fermato proprio mentre cercava di piazzare il bottino. Peraltro ad un altro espositore della Fiera.

L'allarme e i servizi in borghese

La premessa all'arresto è rappresentata dai servizi disposti dai militari in occasione della prima Fiera Antiquaria dell'anno ad Arezzo. Qualcuno degli espositori, prima di sabato, si era lamentato di ammanchi. Merce sottratta in occasione delle precedenti edizioni. E così erano stati disposti servizi di militari in borghese che potessero controllare la regolarità della manifestazione. Sabato non c'è stato un assalto di visitatori, ma il ladro ha cercato di confodersi tra la folla per mettere le mani su qualche prezioso oggetto in esposizione.

Statuine e quadretti

L'attenzione del malvivente, un 63enne di Roma, si è concentrata su un banco di Corso Italia, specializzato in oggetti sacri. Madonnine, angioletti, santini in argento: sia a forma di statuine che di immaginette contenute in quadretti. L'uomo ha approfittato della distrazione del titolare del banco per mettere le mani su otto oggetti preziosi, infilati poi sotto al giaccone, prima di allontanarsi. I carabinieri in borghese lo hanno seguito, fino ad un altro banco in via Guido Monaco, dove uomo ha cercato di piazzare la merce rubata. Allora i carabinieri si sono manifestati, arrestando il 63enne.

I precedenti

L'uomo è stato fermato e i militari sospettano che, il furto scoperto in flagranza ad Arezzo non sia l'unico del genere messo a segno. L'ipotesi è che il 63enne, in passato, abbia seguito manifestazioni antiquarie di vario genere per mettere a segno altri furti di questi tipo. E non è escluso che abbia colpito, in passato, anche ad Arezzo. Gli 8 oggetti rubati sono state immediatamente restituiti al legittimo proprietario, mentre l’arrestato dovrà rispondere del reato di furto aggravato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Colpo all'Antiquaria: rubate madonnine e angioletti da migliaia di euro

ArezzoNotizie è in caricamento