Cronaca

Furto ad orafo in via Gobetti, colpo da 100mila euro tra danni e bottino. Appello per le telecamere

Ennesimo furto ai danni di orafi aretini. Questa volta nel mirino è finita un'azienda di via Gobetti, una traversa di via Calamandrei. Mercoledì scorso i malviventi sono entrati in azione distruggendo tutte le centraline degli impianti, compreso...

Via-gobetti-panoramica

Ennesimo furto ai danni di orafi aretini. Questa volta nel mirino è finita un'azienda di via Gobetti, una traversa di via Calamandrei. Mercoledì scorso i malviventi sono entrati in azione distruggendo tutte le centraline degli impianti, compreso quello di sicurezza. Così hanno potuto agire indisturbati e dopo aver fatto danni materiali per circa trenta mila euro hanno portato via un bottino in oro di circa 70 mila euro, per un totale di 100 mila euro.

E proprio da questa zona arriva un appello alle forze dell'ordine e al Comune di Arezzo:

"Questa è l'unica zona, dove ci sono numerose aziende, che non ha le telecamere esterne di video-sorveglianza - dicono i diretti interessati - invece ne abbiamo davvero bisogno per cercare di avere un deterrente che scoraggi le scorribande dei ladri. Chiediamo al Comune un progetto per installarle, siamo pronti a partire anche con una petizione."

Il colpo in via Gobetti si è verificato tre giorni dopo quelli di Alberoro e Poggio Bagnoli, dove la banda del buco era entrata in azione. Si tratta dell'ottavo caso nell'arco di un mese e mezzo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furto ad orafo in via Gobetti, colpo da 100mila euro tra danni e bottino. Appello per le telecamere

ArezzoNotizie è in caricamento