rotate-mobile
Cronaca Sansepolcro

Furti durante gli allenamenti di volley: 56enne denunciato

A ricostruire l'accaduto sono stati gli agenti della polizia di Stato che hanno identificato il presunto autore dei furti avvenuti all'interno del palazzetto dello sport

Lo hanno incastrato grazie alle riprese della videosorveglianza. Lui, 56enne della Valtiberina e tesserato della New Volley Borgo Sansepolcro, è stato denunciato con l’accusa di furto aggravato dalla polizia biturgense. Le indagini hanno preso avvio a ottobre, hanno impegnato gli agenti dell’ufficio controllo del territorio e sono partite quando tre ragazzi, due dei quali minorenni, hanno denunciato di avere subito un furto di denaro durante l’orario degli allenamenti di pallavolo.  all’interno degli spogliatoi del palazzetto dello sport.

Acquisiti i filmati del sistema di videosorveglianza attivo presso la struttura sportiva, i poliziotti hanno immediatamente identificato il 56enne. “Dalle immagini acquisite - spiegano dalla questura di Arezzo - è emerso che il soggetto era dedito recarsi presso l’impianto sportivo anche in orari in cui non era prevista la sua presenza, scendere al piano inferiore dove sono ubicati gli spogliatoi e, dopo avere verificato l’assenza di altre persone, rubare il denaro trovato nei portafogli degli atleti”. L’indagato, a quanto pare, sarebbe responsabile anche di altri furti avvenuti con il medesimo modus operandi all’interno della palestra “Giovagnoli” di Sansepolcro.

La nota della società New Volley Borgo Sansepolcro

Alla luce dei recenti fatti che sono emersi, relativi a una serie di furti avvenuti all’interno del Palazzetto dello Sport di Sansepolcro e della Palestra Giovagnoli per mano di un uomo di 56 anni tesserato nella società sportiva della New Volley Borgo Sansepolcro a danno di atleti e atlete delle squadre di pallavolo della stessa società biturgense,

la società sportiva della New Volley Borgo Sansepolcro rende noto che:

  • condanna con fermezza l’episodio e prende le distanze da simili gravi azioni, precisando che la persona in questione non risulta far più parte della medesima società;
  • esprime vicinanza e pieno supporto verso i ragazzi e le ragazze delle squadre che hanno subito i furti;
  • ringrazia il lavoro condotto dagli agenti del Commissariato di Polizia, che in tempi celeri hanno provveduto a individuare l’autore dei furti compiuti.

Quanto accaduto non appartiene in alcun modo allo stile della società che persegue, senza scopo di lucro, finalità civiche, solidaristiche e di utilità sociale, e attraverso il gioco della pallavolo si prodiga per diffondere valori di rispetto, integrazione e appartenenza, giustizia, diligenza e sacrificio.

L’impegno e la dignità di un costante lavoro di costruzione nel tempo e ben radicato nel territorio del progetto sportivo della New Volley Borgo Sansepolcro non devono essere intaccati da tale grave episodio ingiustificato sotto ogni punto di vista, compiuto da un soggetto che non è più tesserato nella società.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furti durante gli allenamenti di volley: 56enne denunciato

ArezzoNotizie è in caricamento