Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca Bucine

Bimba uccisa dal padre, ieri il funerale a Bucine. L'uomo è in carcere a Sollicciano

La bambina di tre anni e mezzo fu uccisa dal padre in una furiosa mattina del 21 aprile scorso

La mamma e il fratellino hanno partecipato ieri mattina al funerale della piccola di tre anni e mezzo uccisa dal padre nella sua casa di Levane il 21 aprile scorso. La cerimonia si è tenuta all'interno del cimitero di Bucine dove esiste una zona dedicata alle sepolture con rito islamico. In pochi erano presenti, proprio per le disposizioni dovute al contenimento del contagio, c'erano alcuni conoscenti e un assessore comunale.

Il fratello, un ragazzo di 12 anni, ha ancora ben visibili le ferite alla testa riportate quella mattina, il padre lo aveva colpito infatti con la stessa arma con la quale aveva poi ucciso la piccola Nabia, ma lui scappando è riuscito a salvarsi e adesso vive in una casa famiglia insieme alla mamma che ha manifestato la volontà di restare in questa comunità che tanto l'ha accolta e che in questo periodo si è stretta vicino a questa famiglia così smenbrata e l'ha avvolta nel caldo abbraccio della solidarietà. Raccolte fondi e sostegni concreti per aiutare la donna e il figlio, come quello del comune di Bucine che si è accollato le spese delle esequie della piccola.

Intanto l'omicida, il 39enne bengalese Billal Miah, si trova nel carcere di Sollicciano dopo che per ben due volte era stato ricoverato in ospedale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bimba uccisa dal padre, ieri il funerale a Bucine. L'uomo è in carcere a Sollicciano

ArezzoNotizie è in caricamento