Cronaca Centro Storico / Via Francesco Crispi

Monossido in un palazzo del centro storico, 4 intossicati di cui tre donne. Accertamenti per due bambini

Paura questa mattina in via Crispi.

Paura nella tarda mattinata nel centro di Arezzo. Erano le 12,28 quando il 118 ha soccorso quattro persone per una sospetta intossicazione da monossido di carbonio. 

Le persone si trovavano in appartamenti disposti al primo e al secondo piano. I sanitari del 118 hanno portato al pronto soccorso tre donne di 34, 67 e 76 anni e un uomo di 74, tutti in codice verde. Tuttavia saranno necessari approfonditi esame per comprendere la loro reale condizione. Altre persone, tra cui due bambini, hanno raggiunto autonomamente l'ospedale San Donato per le verifiche del caso. In tutto nove persone, che si trovavano in tre diversi appartamenti, sono ricorsi ai medici dell'emergenza urgenza. 

I soccorsi

I primi ad accorrere sul posto sono stati i vigili del fuoco di Arezzo chiamati da una signora residente nell'edificio che già la settimana scorsa aveva avuto un malore. Una volta sul posto è apparso chiaro che anche persone che si trovavano in altri appartamenti stavano riscontrando gli stessi sintomi: mal di testa, sonnolenza, stanchezza. A quel punto è intervenuto il 118. Oltre alle 4 persone portate dalle ambulanze della Misericordia e della Croce Rossa al San Donato, altri inquilini hanno deciso di recarsi all'ospedale per fare degli accertamenti. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Monossido in un palazzo del centro storico, 4 intossicati di cui tre donne. Accertamenti per due bambini

ArezzoNotizie è in caricamento