Cronaca

Folla, alcol e denunce nel sabato sera del centro di Arezzo. Ragazzo sorpreso a danneggiare auto alla Cadorna

E' stata una serata di super lavoro per le forze dell'ordine: due giovani denunciati per ubriachezza molesta, un altro perché prendeva a calci le vetture del Comune. Continui interventi per fare rispettare il distanziamento sociale

Un sabato pomeriggio e una serata di enorme movimento nel centro storico di Arezzo: un grande afflusso in alcune zone, difficilmente compatibile con le regole di distanziamento sociale. Tanto da dover costringere le forze dell'ordine, Polizia di Stato, Carabinieri e Polizia Municipale, ad intervenire in più occasioni per disperdere le persone che creavano assembramenti.

Le denunce della Polizia per ubriachezza molesta

E purtroppo ci sono state anche denunce, per episodi più gravi, che hanno visto l'alcol giocare un ruolo chiave. Come per esempio l'ubriachezza molesta di due giovani aretini che, nel corso della serata, sono stati denunciati dal personale della Squadra Volante. Un altro è stato invece denunciato per aver preso a calci due auto del Comune di Arezzo. Un principio di rissa, dopo il grave episodio di due settimane fa in piazza San Francesco, si sarebbe acceso in piazza del Popolo: sono intervenute le forze dell'ordine, ma al momento dell'arrivo di poliziotti e carabinieri l'isteria si era spenta e gli esagitati dispersi.

Gli interventi della Municipale per limitare gli assembramenti

Impegnativa l'attività della Polizia Municipale che, dovendo anche indagare sulla sanguinosa aggressione di via Vezzosi, è stata impiegata nelle piazze principali della movida, come piazza Guido Monaco, San Francesco e Sant'Agostino. Più volte gli agenti sono dovuti intervenire per disperdere giovani e meno giovani che non rispettavano il distanziamento sociale. Ma non sono state elevate multe, a differenza di venerdì sera, quando un giovane è stato sanzionato.

Il ragazzo scoperto a prendere a calci le auto del Comune

Sono stati invece presi provvedimenti per l'episodio del parcheggio di piazza Fanfani, ex Cadorna, dove - sempre nel tardo pomeriggio - erano stato segnalati episodi di danneggiamento alle auto in sosta, tra cui due vetture del Comune di Arezzo. All'arrivo della Polizia di Stato è stato denunciato un giovane aretino che - visibilmente alterato - stava ancora prendendo a calci alcune vetture.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Folla, alcol e denunce nel sabato sera del centro di Arezzo. Ragazzo sorpreso a danneggiare auto alla Cadorna

ArezzoNotizie è in caricamento