Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca

Fingeva chiamate dal Tribunale fallimentare per estorcere un pagamento di quasi 5mila euro: denunciato

Spingeva una complice a spacciarsi per un giudice del Tribunale fallimentare di Milano e tentava di raggirare telefonicamente ignari cittadini chiedendo il pagamento di centinaia di euro con minacce di azioni legali. Ma la truffa è durata poco: i...

Carabinieri-2

Spingeva una complice a spacciarsi per un giudice del Tribunale fallimentare di Milano e tentava di raggirare telefonicamente ignari cittadini chiedendo il pagamento di centinaia di euro con minacce di azioni legali. Ma la truffa è durata poco: i Carabinieri della Stazione di Castiglion Fibocchi, al termine di un'intensa attività d'indagine scaturita da una denuncia sporta nel mese di settembre 2017, hanno denunciato in stato di libertà un 47enne dell'hinterland milanese, libero professionista, pregiudicato, per "sostituzione di persona, tentata estorsione e tentata truffa in concorso".

Le indagini hanno preso il via grazie alla denuncia di una 47enne di Castiglion Fibocchi. La donna lo scorso settembre iniziò a ricevere delle telefonate da una complice del 47enne, che si spacciava per un Giudice del Tribunale fallimentare di Milano, realmente esistente, e richiedeva insistentemente e con la minaccia di intraprendere azioni legali, il pagamento di 4mila 900 euro per la mancata cessazione entro i termini prescritti di un rapporto editoriale con una rivista della Polizia di Stato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fingeva chiamate dal Tribunale fallimentare per estorcere un pagamento di quasi 5mila euro: denunciato

ArezzoNotizie è in caricamento