menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
incidente-mortale-pitigliano-2016-173767

incidente-mortale-pitigliano-2016-173767

Fidanzati morti nell'incidente, dolore a Sansepolcro. Il cordoglio del sindaco

Stavano tornando a casa dopo una gita nel Grossetano. Marta e Gabriele sono morti così, uno accanto all'altra, tra le lamiere dell'auto che li avrebbe riportati a Sansepolcro dopo una giornata spensierata. Una delle ultime gite prima della fine...

Stavano tornando a casa dopo una gita nel Grossetano. Marta e Gabriele sono morti così, uno accanto all'altra, tra le lamiere dell'auto che li avrebbe riportati a Sansepolcro dopo una giornata spensierata. Una delle ultime gite prima della fine dell'estate.

Erano da poco passate 19,30, lungo la regionale 74 a Pitigliano, quando si è verificato il tremendo schianto. La Ford Fiesta dei due fidanzati di Sansepolcro - Marta Chiasserini e Gabriele Ferranti di 28 e 36 anni - non è riuscita a evitare la Fiat Idea condotta da una 34enne che si trova adesso ricoverata in gravissime condizioni all'ospedale Le Scotte di Siena. A nulla sarebbero valsi gli sforzi dei soccorritori: i due giovani sono morti sul colpo.

Un nuovo dramma che ha sconvolto la comunità biturgense. Di soli pochi giorni fa, infatti, un terribile incidente nel quale ha peerso la vita un giovane ciclista.

"Una tragedia che ci lascia senza parole. A nome dell'Amministrazione e della Città intera - scrive in una nota il sindaco di Sansepolcro Mauro Cornioli - mi stringo con grande affetto attorno alle famiglie di Marta e Gabriele, che in queste ore vivono un dolore senza limiti. Un profondo abbraccio anche a tutti gli amici dei nostri due concittadini venuti a mancare in modo così drammatico."

Marta e Gabriele erano molto conosciuti in città. Si erano incontrati al Centro commerciale valtiberino dove lavoravano (lei farmacista, lui guardia giurata) e non si sono più lasciati. Profonda la commozione nella cittadina biturgense. Che adesso attende il rientro delle salme per dare l'ultimo saluto.

Entro oggi, infatti, era previsto un esame autoptico e per domani è atteso il nulla osta del magistrato di Grosseto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Coronavirus, altri 76 contagi nell'Aretino e 29 persone guarite

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Psicodialogando

    I 4 motivi che spingono una donna verso l'uomo di potere

  • Calcio

    Arezzo-Matelica. Le pagelle di Giorgio Ciofini

Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento