Cronaca

Fermi sotto il sole e intrappolati lungo i binari: l'odissea di 180 passeggeri. Task force di soccorsi al lavoro

Task force di soccorsi per i 180 passeggeri dell'Intercity diretto a Milano centrale e rimasto oltre un'ora e mezzo ferma lungo i binari alle porte di Castiglion Fiorentino. A causa di un guasto tecnico al locomotore, il convoglio si è bloccato...

2991b4f9-0435-4453-8f50-92a1596e8a1b

Task force di soccorsi per i 180 passeggeri dell'Intercity diretto a Milano centrale e rimasto oltre un'ora e mezzo ferma lungo i binari alle porte di Castiglion Fiorentino.

A causa di un guasto tecnico al locomotore, il convoglio si è bloccato.

Vigili del fuoco, protezione civile, personale tecnico, 118, carabinieri e polizia municipale di Castiglion Fiorentino si sono da subito adoperati per le operazione di sicurezza e supporto ai viaggiatori.

"La Prefettura - fanno sapere dal palazzo del Governo di piazza Poggio del Sole - immediatamente interessata da Rete Ferroviaria Italiana ed in raccordo con l'azienda di gestione del servizio ferroviario che nel frattempo si è occupata degli aspetti tecnici con l'attivazione di due locomotori di emergenza, ha attivato la macchina dei soccorsi per il tempestivo invio sul posto di personale e mezzi, onde fornire ai passeggeri, in condizioni di evidente disagio dovuto alle condizioni ambientali venutesi a creare all'interno delle vetture per la mancanza di aria condizionata, i necessari aiuti con la consegna di acqua fresca e le prime cure del caso nella località di Castiglion Fiorentino; successivamente, presso la stazione di Arezzo, ove il convoglio è stato trasferito, Trenitalia ha curato la distribuzione di generi di conforto e di acqua.

La Prefettura, al termine delle operazioni di soccorso che hanno permesso di limitare i disagi sofferti dai viaggiatori, ringrazia per il tempestivo e determinante contributo che, nella circostanza, in piena sinergia e con azioni coordinate, è stato attuato dal comando provinciale dei vigili del fuoco, dalla questura, dalla specialità della polizia ferroviaria della polizia di Stato, dall'arma dei Carabinieri, dalla Protezione Civile della Provincia di Pistoia, dal Servizio Emergenza-Urgenza del 118 dell'Asl-Sudest di Arezzo, dal Comune e dalla Polizia Municipale di Castiglion Fiorentino, dai volontari delle associazioni che sono stati mobilitati e dal personale di R.F.I. e di Trenitalia presente sul posto e nelle stazioni ferroviarie di riferimento".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fermi sotto il sole e intrappolati lungo i binari: l'odissea di 180 passeggeri. Task force di soccorsi al lavoro

ArezzoNotizie è in caricamento