Cronaca

Fermati con 37mila euro di gasolio di contrabbando

Due camionisti polacchi sono stati arrestati dalla polizia stradale di Arezzo poiché trasportavano gasolio di contrabbando. La pattuglia di Battifolle, impegnata nel consueto dispositivo a reticolo, attuato in Toscana per intercettare sia gli...

gasolio-contrabbando

Due camionisti polacchi sono stati arrestati dalla polizia stradale di Arezzo poiché trasportavano gasolio di contrabbando.

La pattuglia di Battifolle, impegnata nel consueto dispositivo a reticolo, attuato in Toscana per intercettare sia gli automobilisti indisciplinati che i delinquenti, li ha pizzicati sull'A1 all'altezza di Lucignano.

Non appena si sono avvicinati al mezzo, i poliziotti hanno subito avvertito un forte odore di carburante pur se dai documenti di bordo risultava che il mezzo avrebbe dovuto trasportare olio industriale, caricato in Germania e diretto a Napoli.

Gli investigatori hanno chiesto spiegazioni ai due uomini, di 55 e 31 anni che hanno iniziato a farfugliare, scambiandosi occhiate d'intesa, come per persuadersi a tacere.

Ma i loro sospetti sono stati confermati, infatti, da sotto il telone sono venuti fuori 27 bidoni pieni di gasolio, trasportato in barba all'erario, tutto da immettere sul mercato nero.

Erano 27mila litri di carburante, dal valore di 37mila euro, che la pattuglia di Battifolle ha sequestrato, insieme al Tir. La Polstrada ha arrestato i camionisti per contrabbando e per trasporto non autorizzato di materiale infiammabile.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fermati con 37mila euro di gasolio di contrabbando

ArezzoNotizie è in caricamento