rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
Cronaca

"Fango dalle docce della piscina", il racconto choc di un genitore e la segnalazione alla Asl

Dopo la lezione di nuoto bambini e genitori negli spogliatoi si sono accorti di essere imbrattati di una sostanza marrone: "Chieste spiegazioni: ci hanno detto che dovevamo far scorrere l'acqua"

"Quando ho lavato i capelli del mio bambino sono rimasto a bocca aperta. In testa aveva fango. Stessa cosa sul costume. Poi l'ho asciugato e l'accappatoio da bianco è diventato marrone". È un racconto carico di stupore e incredulità quello di un babbo aretino dopo una disavventura avuta nella piscina cittadina di via del Pantano. 

"L'altro ieri credo che si sia oltrepassato il segno - racconta il genitore ad Arezzo Notizie - perché nella struttura ci sono state problematiche igienico-sanitarie. Mentre mi apprestavo ad asciugare mio figlio, appena uscito dalla doccia, ho notato sul suo corpo e tra i capelli, e poi anche sulle mattonelle dei box doccia questa sostanza marrone. Così ho segnalato l'accaduto alla direzione: mi hanno risposto semplicemente che era necessario far 'scorrere più acqua'".

Il padre ha scattato varie foto per documentare quanto stava accadendo. La problematica non avrebbe riguardato l'acqua della vasca dove il bimbo di 7 anni insieme ad altri ragazzini aveva correttamente svolto la sua lezione di nuoto, ma quella che scorreva dai lavandini e dalle docce degli spogliatoi. Altri genitori avrebbero notato increduli quanto usciva dai rubinetti. "Alle nostre domande la direzione - prosegue il genitore - ha risposto dicendo che il problema era legato alle casse dove si accumula l'acqua. Ma se erano al corrente della situazione, ci siamo chiesti noi genitori, perché non sono stati inibiti gli ingressi alla struttura?".

Fango nelle docce della piscina

Ieri mattina il padre ha inoltrato una segnalazione all'Azienda Sanitaria Locale, chiedendo che venissero svolti degli accertamenti. 

"Mio figlio frequenta quella piscina da un anno e mezzo - conclude il padre - so che la struttura è datata e ha bisogno di manutenzione. Tuttavia l'ho iscritto per il secondo anno perché abbiamo trovato un istruttore estremamente professionale. Ma ieri si è passato il segno. Ne va della salute dei nostri bambini".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Fango dalle docce della piscina", il racconto choc di un genitore e la segnalazione alla Asl

ArezzoNotizie è in caricamento