"Sacchi neri pieni di sostanze maleodoranti abbandonati sulla strada", la denuncia

Meri Cornacchini sul gruppo Arezzo nel Cuore: “Sembravano fanghi, avvertite le autorità. Potevano essere tossici?"

Decine di sacchi neri dell'immondizia gettati lungo una strada alle porte di Arezzo, nella frazione di Stoppe d'Arca. Si tratta della strada che porta dalla frazione alla E78. 

La scoperta è stata fatta dal consigliere comunale Meri Cornacchini, fondatore insieme ad Angelo Rossi del gruppo "Arezzo nel Cuore", che nella sua consueta attività di controllo del territorio si è imbattuta in una catasta di sacchi neri. Tanti sacchi per l'immondizia pieni di una sostanza maleodorante. 

"Mi sono trovata davanti a numerosi sacchi neri gettati in una strada interna di Stoppe d'Arca, all'interno sembrava ci fossero dei fanghi che emanavano un cattivo odore in tutta la zona".

Cornacchini ha subito provveduto a segnalare la presenza dei rifiuti ai carabinieri forestali e all'ufficio ambiente in attesa di un loro intervento per la rimozione. Il dubbio è che quei sacchi possano contenere sostanze pericolose per l'ambiente che probabilmente andavano smaltite con i rifiuti speciali. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma sulle piste da sci. Imprenditore aretino perde la vita

  • Le classifiche dalla serie C alla Terza categoria | 2019/2020

  • Trasporto eccezionale perde lastre di cemento in curva. Chiuso lo svincolo al ponte dell'ex Lebole

  • Aereo dirottato. Pupo bloccato a New York: "Spero di arrivare in tempo per il GfVip"

  • Schianto auto moto, due 19enni feriti: uno soccorso con Pegaso

  • Ciclista travolto da un'auto. La conducente: "Non l'ho visto", scatta la denuncia

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento