Cronaca

Prima positivi, poi negativi: altri 2 casi, stavolta ad Arezzo. La Asl apre un'indagine interna

Era già accaduto ieri in Valdarno. Stavolta si tratta di due pazienti ricoverate all'ospedale di Arezzo per altre cause e - a un primo esame con tecnica Diasorin - sono risultate positive al Covid. Al secondo esame è invece emersa la loro negatività

Altri due casi in provincia di positività a un primo test, smentiti alla verifica del secondo screening. Dopo i tre casi di ieri registrati in Valdarno, oggi emergono due ulteriori episodi ad Arezzo. E la Asl Toscana Sud Est ha deciso di aprire un'indagine interna sull'accaduto, per capire come sia potuto avvenire l'errore.

Stavolta si tratta di due pazienti che erano state ricoverate all'ospedale di Arezzo per altre cause e - a un primo esame con tecnica Diasorin -  sono risultate positive al Covid. "Al secondo esame - spiega la Asl - è invece emersa la loro negatività. Le due pazienti restano quindi in ospedale per il trattamento della patologia all'origine del ricovero ma dovranno comunque rimanere nelle attuali condizioni di stretto isolamento per 14 giorni. Ai loro contatti è già stata concessa l'autorizzazione a lasciare, ovviamente nei limiti delle ordinanze, le loro abitazioni. La direzione sanitaria ha attivato sull’accaduto una indagine interna".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prima positivi, poi negativi: altri 2 casi, stavolta ad Arezzo. La Asl apre un'indagine interna

ArezzoNotizie è in caricamento