Cronaca

Ex Toscana Tabacchi: chiesto il processo per omessa bonifica

Omessa bonifica. Con questa accusa il pm Angela Masiello chiede il processo per coloro che avrebbero dovuto provvedere a rimuovere il tetto di eternit situato a copertura della ex Toscana Tabacchi di Ambra. Il caso è nuovamente finito sotto la...

toscana-tabacchi-ambra

Omessa bonifica.

Con questa accusa il pm Angela Masiello chiede il processo per coloro che avrebbero dovuto provvedere a rimuovere il tetto di eternit situato a copertura della ex Toscana Tabacchi di Ambra. Il caso è nuovamente finito sotto la lente di ingrandimento della Procura della Repubblica. Lo stabile infatti, in seguito al fallimento dell'impresa, si trova ormai da tempo in stato di abbandono.

Nel 2013 in seguito ad un blitz dei forestali venne giudicato pericoloso per la salute e per questa ragione venne disposto che gli ambienti, a partire da quelli dove si trova amianto, venissero bonificati. A distanza di anni poco o nulla è stato fatto.

Così con l'avviso di chiusura di indagini è la stessa Masiello a chiedere l'avvio di un processo a carico di chi avrebbe dovuto bonificare l'area.

I destinatari del provvedimento sono il legale rappresentante della Cassa di Risparmio dell'Umbira e il legale rappresentante dell'Istituto di vendite giudiziarie di Arezzo. Sempre a loro il sindaco di Bucine, con ordinanza del 3 ottobre 2016, chiedeva di provvedere alla rimozione delle parti in amianto della struttura.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ex Toscana Tabacchi: chiesto il processo per omessa bonifica

ArezzoNotizie è in caricamento