Cronaca

Via dall'Italia tre giovani con precedenti per spaccio: uno aveva partecipato alla rissa di Saione

Destinatari del provvedimento di espulsione sono tre giovani nigeriani che avevano già numerosi precedenti penali. Uno di questi, O.J. di 26 anni,  stando a quanto ricostruito dalle forze dell'ordine, avrebbe partecipato alla maxi-rissa verificatasi nel quartiere Saione nell’agosto dello scorso anno.

Erano irregolari sul territorio aretino, sono stati rintracciati e accompagnati presso il centro di permanza per il rimpatrio di Potenza dalla Polizia di Arezzo. Destinatari del provvedimento di espulsione sono tre giovani nigeriani che avevano già numerosi precedenti penali. Uno di questi, O.J. di 26 anni,  stando a quanto ricostruito dalle forze dell'ordine, avrebbe partecipato alla maxi-rissa verificatasi nel quartiere Saione nell’agosto dello scorso anno. Inoltre aveva precedenti per spaccio di stupefacenti, riciclaggio, favoreggiamento alla prostituzione e resistenza a pubblico ufficiale.

Anche gli altri due connazionali accompagnati al centro risultano gravati da numerosi precedenti per rissa, spaccio di stupefacenti e resistenza a pubblico ufficiale. Tutti i predetti avevano tentato più volte di restare sul territorio nazionale invocando la protezione internazionale che però, al termine del previsto iter, era stata rigettata.
I 3 nigeriani in questo momento si trovano pertanto presso il Centro di Permanenza per il Rimpatrio di Palazzo San Gervasio in provincia di Potenza, da dove, al termine delle procedure di identificazione con il Paese di origine, saranno rimpatriati.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via dall'Italia tre giovani con precedenti per spaccio: uno aveva partecipato alla rissa di Saione

ArezzoNotizie è in caricamento