Domenica, 20 Giugno 2021
Cronaca

Esplosione al metanodotto, verso gli avvisi di garanzia

Avvisi di garanzia in vista per l'esplosione del metanodotto a Belvedere di Sestino. Secondo la Procura di Arezzo potrebbe trattarsi di "incendio colposo" e gli avvisi sarebbero diretti ad una serie di persone della rete del metano che potrebbero...

sestino-metanodotto (6)

Avvisi di garanzia in vista per l'esplosione del metanodotto a Belvedere di Sestino. Secondo la Procura di Arezzo potrebbe trattarsi di "incendio colposo" e gli avvisi sarebbero diretti ad una serie di persone della rete del metano che potrebbero essere coinvolte a livelli diversi. Ieri però non è stato effettuato il sopralluogo dei magistrati: l'intenzione è quella di dare tempo agli eventuali indagati di nominare i consulenti.

Intanto a Belvedere sono stati apposti i sigilli: ieri gli operai della Snam che erano andati a svolgere i lavori di ripristino hanno trovato l'intera area delimitata e i cartelli che ne spiegavano il sequestro.

L'esplosione è avvenuta all'alba del 19 novembre: prima un forte boato, poi una imponente colonna di fumo che si è alzata in cielo. Una fiamma alta alcune decine di metri si è liberata dalla dorsale del metanodotto Rimini-Sansepolcro provocando un vasto incendio.

Sul posto sono arrivarono immediatamente vigili del fuoco, carabinieri e protezione civile. I pompieri sono intervenuti con squadre da Arezzo, Novafeltria e Rimini. Gli abitanti della zona sono stati evacuati e sul posto arrivarono mezzi del 118 e veterinari della Asl che hanno verificato se gli animali allevati nella zona fossero rimasti feriti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Esplosione al metanodotto, verso gli avvisi di garanzia

ArezzoNotizie è in caricamento