Mercoledì, 16 Giugno 2021
Cronaca

Entra con un taglierino e svaligia il distributore di benzina: altra rapina lungo il raccordo

E' entrato dentro al bar con il volto coperto e con in mano un taglierino. Poi si è rivolto verso la commessa e minacciandola si è fatto consegnare l'incasso della giornata. Altra rapina lungo il raccordo autostradale di Arezzo. Nel tardo...

controlli-polizia-notte

E' entrato dentro al bar con il volto coperto e con in mano un taglierino. Poi si è rivolto verso la commessa e minacciandola si è fatto consegnare l'incasso della giornata.

Altra rapina lungo il raccordo autostradale di Arezzo. Nel tardo pomeriggio di oggi un uomo armato di un trincetto ha seminato il panico nell'area di servizio Q8 situata nei pressi dello svincolo di San Giuliano.

Pochi minuti sono stati sufficienti per mettere a segno il colpo. Ad essere preso di mira, ancora una volta, è stato il bar presente dentro alla stazione di rifornimento. Soltanto il 5 gennaio scorso infatti lo stesso esercizio, e presumibilmente anche la stessa impiegata, si sono ritrovati protagonisti di una scena analoga.

Un uomo con un passamontagna calato sulla faccia si è presentato dentro al bar e si è fatto consegnare il denaro contenuto nella cassa. Un incubo che si è ripetuto anche oggi e che, con ogni probabilità, potrebbe essere stato portato a termine dalla stessa persona. Altra rapina sul raccordo: assalto al bar della stazione Q8 Subito dopo aver commesso la rapina, a quanto pare, l'uomo è fuggito a piedi tagliando per i campi limitrofi e raggiungendo la Provinciale dove sembrerebbe che lo attendesse un complice. Con lui sarebbe immediatamente fuggito a bordo di un'auto bianca. Sul posto sono intervenuti gli agenti della polizia di Arezzo i quali hanno acquisito le immagini delle telecamere di sicurezza e avviato le indagini per rintracciare l'autore della rapina. Si tratta del secondo colpo messo a segno in pochi giorni nello stesso luogo e il terzo verificatosi lungo il raccordo. Pochi giorni prima della fine dell'anno, nell'area di servizio Tamoil, una dipendente del bar dell'autogrill venne minacciata da un uomo armato di pistola e con il volto coperto. Anche in quel caso si fece consegnare quanto era contenuto in cassa, circa 500 euro. A quanto pare anche in questo caso il bottino racimolato dal malvivente non supererebbe i 500 euro.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Entra con un taglierino e svaligia il distributore di benzina: altra rapina lungo il raccordo

ArezzoNotizie è in caricamento