Sabato, 31 Luglio 2021
Cronaca

Elias, martedì l'autopsia per far chiarezza sulla morte. Il cordoglio della città

Forse solo l'autopsia e gli esami tossicologici potranno risolvere il mistero. Quello della morte del 18enne, di origini marocchine ma residente da molti anni a Sansepolcro, Elias Ghouiza.  Secondo le prime ipotesi degli inquirenti, dietro al...

carabinieri-7

Forse solo l'autopsia e gli esami tossicologici potranno risolvere il mistero. Quello della morte del 18enne, di origini marocchine ma residente da molti anni a Sansepolcro, Elias Ghouiza. Secondo le prime ipotesi degli inquirenti, dietro al decesso potrebbe esserci una overdose, ma solo l'accertamento autoptico potrà dare conferme.

Il ragazzo è stato trovato senza vita nella cantina della propria abitazione di via dei Montefeltro a Sansepolcro. A fare la terribile scoperta è stata la madre del giovane.

Della vicenda si stanno occupando i carabinieri della compagnia di Sansepolcro, guidati dal comandante Angelo Bardi. Le indagini sono coordinate dalla pm Elisabetta Iannelli che ha disposto l'autopsia, programmata all'ospedale San Donato di Arezzo per martedì prossimo.

Per la città di Sansepolcro è la seconda tragedia del genere. Pochi mesi fa un'altra giovane biturgense, anche lei di origini marocchine, fu trovata senza vita a Cesa. L'autopsia stabilì che ad ucciderla fu un mix di droga e alcol. La ragazza viveva a poca distanza dal giovane trovato senza vita venerdì.

Ieri il messaggio di cordoglio del primo cittadino Mauro Cornioli: "In attesa che le forze dell'ordine facciano definitiva chiarezza sulle dinamiche di questa drammatica vicenda, la nostra comunità si stringe attorno alla famiglia Ghouiza per il grave lutto".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elias, martedì l'autopsia per far chiarezza sulla morte. Il cordoglio della città

ArezzoNotizie è in caricamento