Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca E45

E45: quattro avvisi di garanzia per i dirigenti Anas

Domani gli indagati insieme ai propri avvocati sono tutti convocati in procura per il conferimento dell'incarico agli ingegneri Antonio Turco e Fabio Canè.

Quattro avvisi di garanzia ad altrettanti funzionari dell'Anas.
Le ragiorni che si celano dietro questa disposizione riguardanto la vicenda che, a gennaio, ha portato alla chiusura da parte della Procura della Repubblica del viadotto Puleto sulla E45, recentemente riaperto al solo traffico leggero.
Una vera e propria svolta nelle indagini condotte dal procuratore capo Roberto Rossi che, a quanto pare, proprio in queste ultime ore avrebbe previsto di procedere con una nuova perizia sottoforma di accertamento tecnico irripetibile. Per tale ragione ha notificato quattro avvisi di garanzia ai funzionari dell'Anas coinvolti che sono Antonio Scalamandre, Rocco Oliviero e Massimo Pinelli e il capocantoniere Luigi Sestini.

Da accertare restano le eventuali responsabilità sull'omessa manutenzione dell'infrastruttura.
I destinatari degli avvisi di garanzia sarebbero tre dirigenti del compartimento Anas di Firenze e il capocantoniere che si occupa del tratto toscano della E45.

Domani gli indagati insieme ai propri avvocati sono tutti convocati in procura per il conferimento dell'incarico agli ingegneri Antonio Turco e Fabio Canè.

Il quesito del procuratore riguarda proprio la stabilità del viadotto e il deterioramento e quali rischi esistano per gli automobilisti. Gli avvocati difensori potrebbero tuttavia chiedere l'incidente probatorio, il che significherebbe che le carte passerebbero al gip per l'affidamento di un incarico super partes.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

E45: quattro avvisi di garanzia per i dirigenti Anas

ArezzoNotizie è in caricamento