Venerdì, 17 Settembre 2021
Cronaca

In viaggio con cocaina e marijuana destinate al rave di Viterbo: arrestato

Un 33enne è finito in manette con l'accusa di spaccio: in varie dosi e un bilancino. Dopo i controlli la confessione: "Tutto destinato al mega rave"

La droga sequestrata

Era diretto al rave party che si stava svolgendo a Viterbo con un carico di stupefacenti. Ma non è mai arrivato a destinazione: sulla sua strada infatti ha incontrato gli agenti della Polizia di Stato di Arezzo, che lo hanno scoperto e arrestato.

L'episodio risale alla serata del 18 agosto. Nei pressi del casello di Chiusi gli agenti hanno fermato ed arrestato un albanese 33enne residente a Novara.
Erano circa le 22 quando una pattuglia che stava percorrendo la carreggiata nord dell’A1, ha superato una Citroen con targa italiana. A bordo c'era solo il conducente che alla vista della Polizia avrebbe mostrato un atteggiamento elusivo. 

I poliziotti, quindi, hanno fermato l'auto e considerate le contraddizioni in cui cadeva il 33enne, hanno decisivo di svolgere alcuni accertamenti.

"Una perquisizione della vettura ha permesso trovare, dentro al cofano motore e sotto lo sgocciolatoio del parabrezza, un bilancino di precisione e numerosi involucri di cellophane risultati poi contenere sostanza stupefacente di vario tipo: 4 di cocaina, 2 di marijuana e 1 di hashish per un totale di 700 grammi". 

Il 33enne è stato arrestato e portato in carcere. La droga e l’auto invece sono stati sequestrati per la successiva confisca.
Durante le fasi dell’arresto il fermato ha confessato agli agenti che lo stupefacente che stava trasportando era destinato al mega rave party che si stava nel viterbese.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In viaggio con cocaina e marijuana destinate al rave di Viterbo: arrestato

ArezzoNotizie è in caricamento